Pro Italia, successo che avvicina l’Eccellenza. L’Otranto dà una mano

La capolista continua la sua corsa irrefrenabile con la doppietta di De Benedictis che affossa il Mottola: otto punti di vantaggio sulla seconda, il Manduria, fermata dall’Otranto in casa. Gallipoli a forza cinque sul Novoli

GALATINA – Un passo decisivo verso l’Eccellenza. La Pro Italia Galatina batte anche il Mottola e, grazie all’Otranto di Andrea Salvadore, che ha murato sullo 0 a 0 il Manduria, allunga ad otto lunghezze il vantaggio sull’inseguitrice, diventando padrone del proprio destino. La 23esima giornata del campionato di Promozione sembra, dunque, spegnere le velleità di lotta al vertice e far calare il sipario sulla vittoria della categoria.

La capolista, allenata da mister Gregory Inglese, supera al “Pippi Specchia” il temibile Mottola, che, in coppa giovedì aveva sconfitto gli uomini della Pro Italia: al 90’ è 2 a 0 per i padroni di casa, con il solito marchio del duo Natale ed Angelo De Benedictis, col primo che inventa ed il secondo che concretizza, con una doppietta.

Risultati alterni per le altre salentine: non fa più testo il Botrugno, attraversato da una crisi societaria profonda e ormai destinato ad abbandonare la categoria, che ieri ha perso a tavolino 3 a 0 la gara col Maruggio. Un San Cesario corsaro è andato ad imporsi 4 a 1 sul campo del Carovigno. Pari interno del Martano con il San Vito dei Normanni: finisce come domenica scorso contro l’Otranto, con un 2 a 2 spumeggiante, che, però, conferma il momento di rallentamento della squadra di casa.

Stesso discorso per il Leverano, che vive una fase di annebbiamento e di stanchezza: ieri, sul proprio terreno di gioco, ha ceduto per 2 a 0 al sorprendente Leporano. Gallipoli sontuoso contro il Novoli, con un poverissimo d’altri tempi: nella sfida successiva al big match perso di misura col Galatina, il “Gallo” vince con un roboante 5 a 0, per merito di Lergari, Pellegrino e della tripletta di Nobile. Terzo posto consolidato e play-off praticamente certi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

Torna su
LeccePrima è in caricamento