Quattro giornate a Di Piazza, inibito anche il presidente Sticchi Damiani

Il Lecce farà ricorso per la pesante squalifica inflitta all'attaccante espulso per aver colpito con una manata un calciatore del Trapani

Marras a terra dopo essere stato colpito.

LECCE - Il giudice sportivo dI Lega Pro ha inflitto quattro giornate di squalifica all'attaccante del Lecce Matteo Di Piazza "per aver colpito un avversario con una manata al volto con il pallone non a distanza di gioco; dopo l'espulsione andava incontro all'arbitro afferrandolo per un braccio". 

Una stangata insomma, contro la quale il club presenterà ricorso: nessun dubbio sul fatto che la reazione su Marras andasse punita, ma le immagini dell'episodio proveranno che il leccese, mentre era a terra per un fallo subito, è stato volontarimente colpito nella parti intime dall'avversario che nulla aveva a che fare con l'episodio precedente e al quale ha poi rifilato lo schiaffo. Il gesto di Di Piazza resta inammissibile, anche per aver lasciato i compagni in inferiorità numerica quando la partita sembrava finalmente in discesa - proprio lui aveva appena segnato il gol del 2 a 0 al Trapani -, ma va comunque contestualizzato. 

Non è finita qui: inibizione fino al 19 settembre per il presidente Saverio Sticchi Damiani, espulso perché "usciva dall'area tecnica ed entrava in campo per protestare contro una decisione arbitrale" e ammonizione per il team manager Claudio Vino, espulso "perché usciva dall'area tecnica per incitare i propri giocatori". Dulcis in fundo la multa di 2mila euro al club giallorosso per lo striscione non autorizzato esposto in curva nord per alcuni minuti e ritenuto offensivo contro le forze dell'ordine "26-8-27 la polizia spara l'ultras ne risponde. Moreno e Sandro liberi", con riferimento ai fatti di Brindisi che hanno preceduto la partita tra Virtus Francavilla e Lecce, e per i bengala introdotti, accesi e lanciati verso il recinto di gioco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto sono stati resi noti gli orari in cui disputeranno le gare dalla quarta alla sesta giornata: Lecce-Rende alle 18.30 del 16 settembre, Catanzaro-Lecce alle 20.30 del 23 settembre, Lecce-Bisceglie alle 20.30 del 30 settembre. Sabato prossimo invece la squadra di Rizzo giocherà a Catania alle 20.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento