Sport

Nocerina-Lecce non si gioca domenica: partita rinviata a data da destinarsi

La decisione è stata assunta in queste ore dal prefetto di Salerno, Gerarda Maria Pantaleone, per ragioni di ordine pubblico e dopo gli ormai ampiamente noti episodi che hanno visto coinvolti i giocatori della squadra campana

Infophoto

SALERNO - Non si giocherà domenica prossima la partita tra Nocerina e Lecce: è di queste ore la decisione del prefetto di Salerno, Gerarda Maria Pantaleone, di rinviare a data da destinarsi la gara, valida per il campionato di Lega Pro, per motivi di ordine pubblico. Per gli stessi motivi ha ordinato che si giochi fuori Campania il derby Paganese-Nocerina del primo dicembre. 

Sulla decisione del prefetto incidono i fatti ormai noti del derby della vergogna, quello di Salerno, in cui i giocatori della Nocerina, con una serie di infortuni a catena in campo, provocarono la sospensione della gara, a causa di presunte minacce di gruppi ultrà che avevano loro intimato di non giocare il match.

La scelta del prefetto arriva dopo aver valutato le informazioni ricevute dal Comitato di analisi per la sicurezza di manifestazioni sportive, e dopo aver sentito le autorità il Coni e le autorità locali. La nuova data della gara sarà stabilita dall'Osservatorio nazionale delle manifestazioni sportive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocerina-Lecce non si gioca domenica: partita rinviata a data da destinarsi

LeccePrima è in caricamento