rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Sport

Frosinone e Perugia, goal decisivi in zona Cesarini. Il Lecce a meno quattro dalla vetta

Nella giornata in cui i giallorossi avrebbero dovuto affrontare la Nocerina, esclusa da campionato, i ciociari pareggiano 2 a 2 in casa contro una Salernitana in gran spolvero. Gli umbri, in inferiorità numerica trovano la vittoria

LECCE – Oramai non c’è nemmeno più da stupirsi se il Frosinone va in goal nei minuti di recupero. E’ accaduto anche oggi, nel corso di un match che la Salernitana avrebbe meritato di vincere e che invece si è concluso sul punteggio di 2 a 2, con i padroni di casa a segno sul triplice fischio dell’arbitro. I tifosi del Lecce attendevano con ansia il risultato delle partite odierne e, praticamente fino alla cosiddetta zona Cesarini, la sorte sembrava dalla parte dei giallorossi, ma nel giro di pochi secondi il quadro ha subito sostanziali modifiche.

Miccoli e compagni hanno comunque rosicchiato due punti ai ciociari che raggiungono quota 59, ma la compagine salentina è rimasta ad una lunghezza di distanza dal Perugia (56) che ha vinto ad Ascoli, nemmeno a farla apposta,  con una rete siglata in inferiorità numerica al 90’. Il Lecce, va ricordato, oggi avrebbe dovuto affrontare la Nocerina, ma per la nota esclusione dei campani dal campionato, si è goduto una giornata di riposo mettendo in saccoccia tre punti senza sudare.

La volata per la promozione diretta in serie B diventa così una logorante guerra di nervi: domenica prossima i giallorossi saranno di scena a Grosseto, il Perugia ospiterà il Viareggio e il Frosinone osserverà il turno di riposo. In quella successiva è in programma il big match tra Lecce e Frosinone mentre il Perugia attende, sempre tra le mura amiche, il Pontedera. Alla penultima giornata Miccoli e compagni di scena a Pisa, Perugia a Salerno e Frosinone in casa con L’Aquila mentre gli ultimi 90’ della stagione regolare vedranno la sfida tra grifoni e gialloblu al “Renato Curi” con il Lecce fermo ai box per il turno di riposo. Divertitevi con le proiezioni della classifica finale.

Intanto questi i risultati maturati sugli altri campi del girone B della Prima divisione: il Benevento ha espugnato Barletta con il tennistico punteggio di 6 a 1. Il Pisa ha annichilito il Prato per 5 a 0, un goal per parte per Catanzaro e Gubbio mentre il Pontedera ha vinto sull’ostico campo dell’Aquila. Il Grosseto si è preso i tre punti a Pagani (0 a 2). Ha riposato il Viareggio.

Classifica: Frosinone 59, Perugia 56, Lecce 55, Catanzaro 47, Pisa, L’Aquila 46, Benevento e Pontedera 43, Salernitana 42, Grosseto 40, Prato e Gubbio 36, Viareggio 27, Barletta e Ascoli 21, Paganese 12.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone e Perugia, goal decisivi in zona Cesarini. Il Lecce a meno quattro dalla vetta

LeccePrima è in caricamento