Sport

A 90 minuti dalla fine quasi tutto è ancora da decidere

Si chiuderà domenica, nella maniera più avvincente, la stagione regolare del girone A. Gli unici verdetti della penultima giornata sono l'accesso ai play-off della Virtus Entella e la terzultima posizione della Reggiana

LECCE – Ancora tutto da decidere nel girone a della Prima divisione, tanto in vetta quanto in coda: al duello tra Lecce e Trapani per la promozione diretta – entrambe hanno pareggiato 2 a 2 in casa rispettivamente contro Carpi e Reggiana -  fa da contraltare la disperata lotta per non retrocedere tra Treviso, ultimo, e Tritium, avanti di due lunghezze.

Le uniche certezze, al momento, è quella della Reggiana che disputerà i play-out come terz’ultima in graduatoria e l’accesso della Virtus Entella (1 a 1 a Cuneo) ai play-off, sebbene la posizione dei liguri che domenica prossima riposeranno, sarà determinata dagli altri risultati. Il Sudtirol ha perso  1 a 0 a Portogruaro. La Cremonese ha annichilito in trasferta il San Marino per 6 a 1 ma le sue speranze di disputare i play-off sono ridotte al lumicino.

In chiave salvezza da registrare il 2 a 1 del Como sull’Albinoleffe, il 3 a 0 del Treviso sulla Feralpisalò e il pareggio per 1 a 1 tra Tritium e Lumezzane. Ha riposato il Pavia.

La classifica: Trapani e Lecce 61; Carpi 51; Virtus Entella 50; Sudtirol 49; Cremonese 46; Albinoleffe 44; San Marino 43; Lumezzane, Pavia e FeralpiSalò 40; Cuneo e Como 35; Portogruaro 34; Reggiana 29; Tritium 19; Treviso 17.

L’ultima giornata: Cremonese – Trapani; Albinoleffe- Lecce;  Sudtirol – Tritium; FeralpiSalò – Cuneo; Carpi – Como; Pavia – Portogruaro; Reggiana – Treviso; Lumezzane – San Marino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 90 minuti dalla fine quasi tutto è ancora da decidere

LeccePrima è in caricamento