Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

La Svicat cede il passo nel finale alla Primavera Roma. Terza sconfitta di fila

E’ di 16-19 il finale, con i salentini obbligati a inseguire fin dalle battute iniziati e in vantaggio nel primo tempo. Nella ripresa gli ospiti ribaltano le sorti del match nonostante una buona vena realizzativa di Robuschi

CAMPI SALENTINA – Per la Svicat Rugby arriva la terza sconfitta consecutiva. Questa volta i ragazzi di coach Fedrigo devono arrendersi in casa contro la Primavera Roma, nonostante una gara vissuta sul filo di un sostanziale equilibrio. E’ di 16-19 il finale, con i salentini obbligati a inseguire fin dalle battute iniziati, per un calcio piazzato. Parità raggiunga però in breve con Robuschi.

Un fallo ingenuo dei salentini consente alla formazione capitolina di riportarsi in vantaggio. E’ sempre Robuschi, con i suoi calci piazzati, a tenere comunque a galla la Svicat.

Verso il finale della prima frazione, una meta per parte: cinque punti per i laziali grazie ad un’azione corale (senza trasformazione, però, dalla piazzola), poi la Svicat approfitta di un’incertezza ospite e Francesco Palma deposita la palla ovale oltre la linea di meta. Robuschi realizza e il primo tempo si chiude sul 13-11.

La seconda frazione inizia con una perla di Riccardo Robuschi e trova i pali con un drop di pregevole fattura; la partita vive di continue interruzioni di gioco per qualche infortunio e Semeraro si vede costretto ad uscire per una sospetta distorsione alla caviglia sinistra.

A cinque minuti dalla fine, il ribaltamento. La Primavera Roma va in meta, pareggiando i conti, poi trovando i pali dalla piazzola, e infine, all'ultimo respiro, arriva la vittoria grazie ad una punizione concessa dal direttore di gara. Solo un punto per la formazione salentina, ora settimo in classifica a quota 13.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Svicat cede il passo nel finale alla Primavera Roma. Terza sconfitta di fila

LeccePrima è in caricamento