Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport Otranto

Schito, il baby fenomeno prova il bis nell'enduro

Dopo essersi assicurato il titolo italiano della specialità Hard Race si prepara a conquistare il titolo ad Imperia anche nella classe Enduro

Jacopo Schito, il baby fenomeno delle due ruote di Otranto, non si ferma più. Dopo essersi assicurato il titolo italiano della specialità Hard Race, categoria esordienti, si prepara a concedere il bis, nella specialità Enduro. Anche ad Imperia, il piccolo Jacopo si è lasciato alle spalle tutti i suoi avversari arrivando primo al traguardo e vincendo la sua terza gara stagionale di Enduro su quattro disputate (nell'altra si è classificato secondo). In classifica generale ora il suo distacco è di 14 punti sul diretto avversario.

Questo vuol dire che Jacopo diventerà campione italiano, anche arrivando sesto nell'ultima gara, che si terrà il prossimo 2 settembre. Risulta difficile pensare, però, che il piccolo campione nostrano, che corre con la Moto Club di Treviglio, si accontenterà di un sesto posto: l'entusiasmo e l'innocenza del bambino in lui si uniscono ad una sicurezza e ad una determinazione sorprendenti per la sua età, che gli permettono di fare cose che altri non si sognerebbero neanche di affrontare col doppio dei sui anni. L'incognita dell'ultima gara resta quella legata soprattutto alla tenuta della moto, che nelle gare di Enduro è fortemente sollecitata: le gare prevedono, infatti, un percorso da affrontare in un tempo stabilito al giro, con l'aggiunta di prove speciali tra i cosiddetti "fettucciati", ossia terreni di qualsivoglia natura, ed altre asperità che necessitano di una forte preparazione fisica. Andrea Schito e Germana Rosati, genitori del piccolo Jacopo, non gli fanno mancare il sostegno ad una passione che sta diventando contagiosa.


In modo particolare, Andrea ci tiene a sottolineare l'aiuto dei fratelli Puce di Scorrano, che hanno fornito a Jacopo la Ktm privata, tanto vincente e che sta regalando al suo talento grandi risultati. Ora, dunque, resta solo l'ultimo tassello di questo mosaico straordinario: si tengono caldi i motori per i primi di settembre. Jacopo è già pronto ad una nuova sorprendente impresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schito, il baby fenomeno prova il bis nell'enduro

LeccePrima è in caricamento