Sport

“Scusate il ritardo”. Il bomber ritrovato e la corsa verso la Curva Nord

Davis Curiale è stato il protagonista della vittoria del Lecce contro il Benevento. In campionato aveva realizzato una sola marcatura e quasi tutte le sue precedenti prestazioni non erano state all'altezza della sua fama di attaccante. Su una maglia ha impresso il messaggio per la tifoseria

Davis Curiale al termine della gara con il Benevento.

LECCE – Dopo una doppietta come quella realizzata al Benevento, i tifosi del Lecce potranno agevolmente perdonare Davis Curiale per non aver dimostrato pienamente, fino ad oggi, le sue qualità di attaccante. Dall’inizio del campionato un solo goal, ad Agrigento, qualche sporadico spunto e molte prestazioni opache. Risultato: diffidenza e fischi.

Contro il Benevento Curiale ha bussato due volte, ha cambiato il volto di una gara sulla quale si addensavano grigie nubi e ha liberato la sua gioia. Ci si augura che si sia liberato del “demone” che lo frenato e martoriato, a prescindere da una condizione fisica approssimativa per una convalescenza accelerata per necessità di squadra dopo un infortunio al ginocchio .

La corsa sfrenata verso la Curva Nord prima e la scritta impressa sulla maglia interna - “Scusate il ritardo” - sono la testimonianza di un calciatore che ha lottato per ritrovarsi. E che ora farà di tutto per non fermarsi perché il Lecce ha bisogno dei suoi goal e anche perché Moscardelli si è fatto carico di un peso eccessivo dal punto di vista del dispendio atletico: a partire della ripresa del torneo, toccherà a Curiale mettere in condizione il compagno di ritrovare lo smalto del bomber di razza qual è.

Negli spogliatoi, a fine gara, Curiale ha ribadito di voler rimanere in giallorosso. E’ una opportunità che si è conquistata regalando a tutto l’ambiente un Natale di serena fiducia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Scusate il ritardo”. Il bomber ritrovato e la corsa verso la Curva Nord

LeccePrima è in caricamento