Sport Via Foggia, 53

Settima di campionato: Cuore di mamma Cutrofiano al primo stop

Alla fine è arrivata la sconfitta, la prima in campionato, dopo sei meritatissime vittorie

Aprilia – Alla fine è arrivata la sconfitta, la prima in campionato, dopo sei meritatissime vittorie consecutive, contro la formazione di casa della Giovolley Aprilia; le Pantere del Cuore di Mamma devono arrendersi per la prima volta in questo campionato alle avversarie, alle quali va il merito di aver disputato un’ottima partita mettendo in difficoltà il nostro sestetto. Prima sconfitta, come dicevamo, dopo il filotto iniziale di sei successi consecutivi che avevano portato Capitan Vincenti e compagne a prendersi la testa del girone, davvero un peccato visto anche l’avvio di gara in terra laziale che vedeva le nostre Pantere aggiudicarsi il primo set ai vantaggi 29-27 in un parziale, come previsto, molto equilibrato.

Il sestetto Cutrofianese parte con una novità rispetto alla scorsa settimana nella gara interna contro Fiamma Torrese, Panucci al posto di Bellapianta, per il resto stessa formazione scelta da Mister Carratù con Vincenti ed Antignano centrali, Saveriano in cabina di regia, Morone Opposta, Faraone libero e Kostadinova e Panucci laterali, a disposizione Beltrando, Bellapianta, Matichecchia, Marra, Maizza. Primo parziale equilibratissimo, sempre punto a punto fin ad arrivare al 20-20, le pantere provano ad allungare arrivando al 21-23 ma la reazione della squadra di mister Federici non si fa attendere e l’Aprilia si riporta avanti 25-24, qui arriva il graffio delle pantere che approfittano per andare ancora una volta in vantaggio e chiudere il set a proprio favore per 27-29.

La Giovolley però rimane sempre in partita e nel secondo set, partito anche questo con un sostanziale equilibro solo nella prima parte, fa la voce grossa, passando dall’8-7 al 14-11 ed al 18-14, trovando poi l’accellerata giusta con un parziale da 7 a 1 per Centi e compagne che riequilibra il match andando cosi sull’ 1 a 1. Terzo set sulla falsa riga del secondo, 15-11, 17-13, 20-15 i parziali per Aprilia, le Pantere sembrano in difficoltà, mister Carratù prova una serie di cambi, il Cuore di Mamma prova a tenere il passo accorciando sul 22-19 ma di fronte la squadra di casa va a mille e chiude il terzo parziale per 25-20.

Sembra una giornata di quelle storte ed infatti anche il quarto parziale non va come vorrebbe la tifoseria Bianco Azzurra venuta anche in quel di Aprilia per stare vicino alle Pantere, Kostadinova e compagne provano a reagire, anche qui punto a punto nella primo scorcio di set, 7-7, da qui in poi sale in cattedra ancora l’Aprilia che alla fine dei giochi ha disputato la partita perfetta contro il Cutrofiano ,chiudendo il quarto ed ultimo parziale 25-17; giornata NO per le nostre Pantere del Cuore di Mamma, sapevamo che sarebbe stata una partita ad alto coefficiente di difficoltà ed una sconfitta su quel campo ci può anche stare, adesso però bisogna accantonare subito questo passo falso in trasferta e riprendere il cammino giusto, nulla è compromesso.

COMUNICATO STAMPA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settima di campionato: Cuore di mamma Cutrofiano al primo stop

LeccePrima è in caricamento