Giovedì, 24 Giugno 2021
Sport

"Settimo trofeo dei messapi", a Cavallino trionfano Nfamara Nije e Paola Bernardo

Città d’arte d’origine messapica e dalla storia antica, Cavallino è invasa, in una tiepida domenica d’autunno, dai podisti per il “VII trofeo Tre Casali e dei Messapi”. Quasi mille gli atleti al via della gara valida come decima prova del “Salento tour” e nona prova del trofeo “Due mari”, competizioni capaci di attirare podisti da tutte le province pugliesi

La partenza dela gara (foto di Donato Nobile).

CAVALLINO – Città d’arte d’origine messapica e dalla storia antica, Cavallino è invasa, in una tiepida domenica d’autunno, dai podisti per il “VII trofeo Tre Casali e dei Messapi”. Quasi mille gli atleti al via della gara valida come decima prova del “Salento tour” e nona prova del trofeo “Due mari”, competizioni capaci di attirare podisti da tutte le province pugliesi.

Bellissimo e veloce il tracciato disegnato dagli organizzatori dell’Asd Tre Casali, poco più di nove chilometri con partenza da piazza Sigismondo Castromediano. Suggestivo l’attraversamento del Museo diffuso, una grande area che presenta numerosi resti dell'antica popolazione messapica che abitava il territorio in periodo arcaico. Dopo aver corso lungo le strade della cittadina, gli atleti si sono lanciati nel rettilineo finale, costeggiando la splendida architettura della Chiesa e Convento dei Domenicani (sotto lo sguardo vigile del guerriero). Perfetta l’organizzazione, grazie al lavoro svolto dagli organizzatori, dalla polizia locale (guidata dal comandante Tommaso Passabì), dalla protezione civile e dai tanti volontari che hanno garantito anche i ristori per gli atleti.

A trionfare l’eroe di casa, Nfamara Nije, atleta della Tre Casali, talento purissimo dell’atletica a livello nazionale, capace di fondere doti fisiche e tecniche eccezionali. L’atleta originario del Ghana e salentino d’adozione, ha chiuso la gara 30 minuti  e 3 secondi, staccando di oltre un minuto Giuseppe Falchi dell’Atletica Pinerolo. A completare il podio Francesco Quarato dell’Asd marathon Massafra.

Tra le donne successo della solita Paola Bernardo (tornata a grandi livelli dopo il lungo infortunio). L’atleta dell’Atletica Capo di Leuca ha preceduto di una ventina di secondi Sara Grasso della Polisportiva Bpp. Terzo posto per Francesca Mele del Club correre Galatina. Poco meno di 900 complessivamente gli atleti che hanno tagliato il traguardo in una bella domenica di sport e amicizia. Alla fine appalusi e abbracci per tutti, secondo lo spirito genuino del podismo, con gran ristoro finale dinanzi a un altro capolavoro: il castello ducale Castromediano-Limburg.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Settimo trofeo dei messapi", a Cavallino trionfano Nfamara Nije e Paola Bernardo

LeccePrima è in caricamento