menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Lecce ha sospeso gli allenamenti: positivo anche Gabbiadini della Samp

Dopo il caso di Rugani della Juventus, si registra anche quello dell'attaccante blucerchiato. Liverani: "Con il presidente siamo in contatto con gli altri club"

LECCE - La positività al test per il nuovo corona virus di due calciatori della serie A, Rugani della Juventus e Gabbiadini della Sampdoria, ha innescato una reazione a catena che ha portato, nel giro di poche ore, alla sospensione delle sedute di allenamento ancora in corso.

Il Lecce, che era tra le squadre ancora in attività, ha deciso di interrompere il lavoro almeno fino a lunedì, quando è stato fissato il ritrovo. L'ultima comunicazione ufficiale della Lega, infatti, indica il primo fine settimana di aprile per la ripresa del campionato. Il 3 di quel mese è l'ultimo previsto per la vigenza del decreto del presidente del Consiglio dei ministri che contiene le misure straordinarie per arginare il contagio, ma non c'è assolutamente nulla di certo per ciò che sarà dopo: l'andamento della curva epidemiologica sarà fondamentale e la situazione viene monitorata di ora in ora.

L'allenatore del Lecce, Fabio Liverani, ha brevemente commentato la decisione di fermarsi: "Abbiamo deciso di interrompere fino a lunedì perché la vicenda di Rugani credo che abbia toccato tutte le sei, sette squadre che, come noi, stavano continuando ad allenarsi. Rimaniamo in contatto costante tramite il presidente con gli altri club: se ci arriveranno notizie di ulteriori stop, ci adegueremo a tutto ciò che sarà reso in forma ufficiale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento