rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport

Sport e solidarietà: Pink Padel League, a Lecce due tappe del torneo riservato alle donne

I fondi raccolti, tra iscrizioni e sponsor, saranno donati al reparto di Oncoematologia pediatrica Nadia Toffa dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto

LECCE - Il torneo riservato alle donne inizierà il 13 marzo e si concluderà il 29 maggio: i fondi raccolti tra iscrizioni e sponsor saranno donati al reparto di Oncoematologia pediatrica Nadia Toffa dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto. L'organizzatore Francesco Giorgino: “Lo sport ha un valore aggiunto quando riesce a fare qualcosa di concreto per gli altri”.

Lecce ospiterà la prima e la quarta tappa del Pink Padel League: il 13 marzo e il 24 aprile al Macht Point. 

locandina (2)-2-3

“Il Padel è uno sport che piace molto alle donne: sono sempre più numerose quelle che si avvicinano a questo sport per curiosità e poi diventano padeliste - dice Giorgino - Abbiamo voluto organizzare un evento come occasione di ulteriore conoscenza del padel nelle tre province del grande Salento e per favorire incontri e amicizia tra le padeliste” - prosegue - “Allo stesso tempo, abbiamo sentito l'esigenza di  fare qualcosa di concreto per gli altri: in questi casi, lo sport ha un valore aggiunto”.

“Abbiamo pensato ai piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia di Taranto ai quali Nadia Toffa ha rivolto il suo pensiero e il suo aiuto battendosi affinché nella città ionica ci fosse un reparto per i bambini. - Conclude - Anche noi, nel nostro piccolo, vogliamo portare avanti una gara di solidarietà e per questo i fondi che raccoglieremo dalle iscrizioni e dagli sponsor, saranno devoluti al reparto”.

Per le iscrizioni e per avere ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione al Pink Padel League  è possibile telefonare al numero  392/9048531.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport e solidarietà: Pink Padel League, a Lecce due tappe del torneo riservato alle donne

LeccePrima è in caricamento