rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Disputati a Cassino

La squadra di UniSalento vince i campionati nazionali di calcio: 3 a 1 al Cus Parma

La formazione dell'ateneo leccese ha bissato il successo dell'edizione del 2019 a L'Aquila, l'ultima prima della pandemia. Nel tennis terzo Lorusso

LECCE - La squadra di calcio a 11 dell'Università del Salento- Cus Lecce ha vinto a Cassino i campionati nazionali universitari, bissando così il successo del 2019 a L'Aquila dove si è disputata l'ultima edizione prima della pandemia. 

Nel primo turno i salentini hanno liquidato per 5 a 0 la squadra del Cus Cassino con gol di Davide Olibardi, Gabriele Mosca, Gabriele Alemanni e Gabriele Gallo nel primo tempo e Andrea Malerba nella ripresa. Nella seconda partita l'avversario è stato il Cagliari e il match è stato deciso ai rigori dopo l'1 a 1 finale, con gol di Gabriele Gallo. Dal dischetto lo stesso Gallo, Giorgio Bernardini, Gabriele Alemanni e Gabriele Mosca hanno fatto centro. In finale i salentini hanno avuto la meglio sul Cus Parma per 3 a 1 con rete di Andrea Portaccio, Davide Olibardi e Gabriele Mosca.

Di seguito i componenti della formazione scudettata: Emanuele Russo, Nicola Lezzi, Francesco Plevi, Nicolò Spedicato, Gianmarco Centonze, Pierluigi Montanaro, Filippo Guglielmi, Francesco Mariano, Federico De Luca, Gabriele Gallo, Tommaso Frulletti, Andrea Portaccio, Davide Cavalieri, Marco De Santis, Andrea Malerba, Gabriele Alemanni, Gabriele Mosca, Andrea Adamo, Giorgio Bernardini, Emilio Bacca, Gioele Orlando, Davide Olibardi, Luca Carrozzo, Alessandro Falco.

Nel torneo di tennis terza piazza per Lorenzo Lorusso (nella foto, sotto), 22enne iscritto al primo anno del corso di laurea in “Diritto e management dello sport”. Dopo aver battuto Andrea Zocca dell’Università di Verona e poi Alessandro Parigi del Cus Bologna, Lorusso ha disputato il 19 maggio due partite: in semifinale ha perso con Andrea Cardella del Cus Torino, poi ha vinto con Stefano Baldoni del Cus Perugia. “Vorrei continuare la mia attività internazionale e accumulare per fine anno quanti più punti Atp possibile. Il mio idolo è Nadal e ultimamente apprezzo anche Berrettini. Agli studenti atleti consiglio l’esperienza dei campionati universitari, divertente e prestigiosa”.

Lorenzo_Lorusso1-2

Resoconti dai campionati a cura di Giulia Greco, Margherita Russi e Francesca Spinetta del corso di laurea in Scienze della comunicazione; video qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La squadra di UniSalento vince i campionati nazionali di calcio: 3 a 1 al Cus Parma

LeccePrima è in caricamento