Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Stella salentina della scherma in nazionale per i campionati del Mediterraneo

Prestigiosa convocazione azzurra per il 14enne schermidore leccese, Giulio Gaetani: sarà la punta di diamante nella spedizione della squadra maschile categoria minimes. Nel palmares, già il titolo di campione italiano giovanissimi

Foto Ufficiali Augusto Bizzi

LECCE - Prestigiosa convocazione azzurra per il giovane schermidore leccese Giulio Gaetani. Sarà la punta di diamante della squadra italiana di spada maschile categoria minimes (allievi) nella undicesima edizione dei campionati del Mediterraneo.

Nel gruppo azzurro, formato da 54 atleti per le tre specialità e guidato dal presidente F.i.s. Giorgio Scarso, i tecnici federali per la spada Giacomo Falcini ed Anna Ferni hanno, infatti, convocato Giulio Gaetani, Tommaso Scapino e Franco Alchiede Simonato quali titolari, con Pietro Varengo come riserva.

La concorrenza ai Campionati del Mediterraneo (Liguria venerdì 31 gennaio - domenica 2 febbraio) è fortissima con 200 atleti di 25 nazioni in rappresentanza di Europa, Africa ed Asia a contendersi i diversi titoli di categoria (Minimes, Cadetti e Under 20) in ambito maschile e femminile sulle pedane della società Chiavari Scherma.

Giulio Gaetani, 14 anni la prossima estate, si presenta sul palcoscenico internazionale con le credenziali giuste, ovvero con il titolo di campione italiano in carica nella categoria ragazzi conquistato a Riccione nel maggio 2013 durante il “Gran Premio Giovanissimi Renzo Nostini”. Proprio questo successo ha indotto la famiglia a trasferire Giulio da Lecce, dove ha iniziato la presso l’Accademia Scherma Lecce all’età di otto anni con lo storico maestro Paolo Cazzato, a Taranto dove adesso è seguito dal maestro cubano Camilo Bory Barrientos.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stella salentina della scherma in nazionale per i campionati del Mediterraneo

LeccePrima è in caricamento