Sport Castrignano del Capo

Sulla Otranto-Leuca, vincitori e vinti del campionato invernale di vela

Giornata di emozioni quella dell’ultima tappa di “Più vela per tutti”: le ultime ed impegnative 25 miglia hanno incoronato vincitore over all della terza edizione “Il Gabbiere”. Ad Alessandro Nicolì la coppa “Giampiero Licignano”

LEUCA - Giornata ricca quella dell’ultima tappa del campionato invernale di vela nelle acque agitate dal vento lungo la litoranea Otranto-Leuca: ben sedici barche bolinavano agguerrite verso il Finibus Terrae. Le ultime e impegnative 25miglia hanno incoronato vincitore “over all” della terza edizione 2011-2012 “Il Gabbiere”. La piccola barca di classe C, un j24 di 7,20metri, è riuscita a mantenere buoni risultati durante tutte le dieci regate grazie all’equipaggio che si è consolidato e affiatato negl’ultimi tre anni: Ada Martella al timone, Donato Sansò tattico, Maurizio De Carlo prodiere, Giampiero Tarantino aiuto prodiere e Nicola Robaudo alle scotte.

Con l’introduzione del rating salentino (novità di quest’anno messa a punto da Mario Marinazzo) possiamo dire che la terza edizione del campionato è stata all’insegna del “piccolo ma forte” perché sono state proprio le imbarcazione di classe C (sotto i nove metri) che hanno conquistato i tre gradini del podio. “Gege” di Patrizio Schifa al secondo posto e “Bella Gioia” di Marco Chiurazzi al terzo.

Sempre all’insegna del “piccolo”, sabato sera al termine della lunga regata è stato premiato il più giovane dei velisti con il trofeo “Memorial Gianpiero Licignano – Costa Orientale”, dedicato al giovane velista scomparso qualche mese fa. Alessandro Nicolì di 11 anni, imbarcato su “Great Expectation” che ha tagliato per prima il traguardo, ha ricevuto la meritata coppa dalle mani emozionate di Daniela, la mamma di Gianpiero Licignano. Un momento di vera commozione per il numeroso popolo di velisti, quasi un centinaio di regatanti stanchi e bruciati dal sole, a ricordare un giovane compagno di regate molto stimato e troppo precocemente scomparso. Gianpiero, oltre ad essere un bravo velista, era conosciuto tra i piccoli dei circoli di Gallipoli e Leuca come paziente e appassionato istruttore.

Tra le “grandi”, davvero eccellenti le prestazioni di “Mash One” (classe A) di Carmelo Basile e “Nossepolmaidir” (classe B) di Vincenzo Sapia che hanno via via rimontato la classifica fino ad aggiudicarsi il primo posto nelle rispettive classi. Il Campionato iniziato il 16 di ottobre dell’anno scorso è stato di certo il più partecipato tra quelli della provincia di Lecce: in nessun altro circolo, la partecipazione è stata così numerosa e assidua, con grande soddisfazione della Uisp Lecce che ha promosso l’iniziativa.

Quasi 20 barche per oltre un centinaio di velisti che si sono allenati con costanza per 5 mesi e che di certo hanno perso qualche nottata per via delle diverse mareggiate che hanno messo a rischio e in alcuni casi danneggiato le imbarcazioni che stazionano ad Otranto, un porto che risulta essere sempre meno sicuro. Prossimo appuntamento per gli amici di “Più vela per tutti”: la “Kalò Paska”, regata amichevole Otranto-Corfù per festeggiare la Pasqua Greca, 12-15 aprile.

Vincitori del III Campionato “Più vela per tutti_Uisp” 2011-2012:

1_”Il Gabbiere” (C)

2_ “Gege” (C)

3_”Bella Gioia” (C)

Vincitori delle 3 categorie in compensato:

Categoria A:

1_” Mash One”

2_”Yemaya”

3_”Blue Bone”

Categoria B:

1_”Nossepolmaidir”

2_” Antinea”

3_”Fev Cube”

Categoria C:

1_”Il Gabbiere”

2_”Gege”

3_”Bella Gioia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla Otranto-Leuca, vincitori e vinti del campionato invernale di vela

LeccePrima è in caricamento