Sport

Sulla rotta delle Orte, spettacolo nel campionato provinciale di vela

"Il Gabbiere" tiene la vetta a denti stretti, ma grande rientro per "Bella Gioia", che ottiene un secondo posto importante nel corso della sesta giornata di "Più vela per tutti". Caldo e vento di scirocco di 10 nodi con raffiche di 15

OTRANTO - Grande rientro di “Bella Gioia” per la sesta giornata del campionato di “Più vela per tutti_Uisp”, appuntamento baciato dal sole, malgrado questi siano i “giorni della merla”, i più freddi dell’anno. Regatanti fortunati in rotta verso Sud per le consuete 10miglia e la boa da scapolare a Baia dell’Orte: caldo e vento di scirocco di 10 nodi con raffiche di 15.

“Bella Gioia” (categoria C), timonata da Marco Chiurazzi, si è aggiudicata il secondo posto nella classifica in compensato, dopo il fermo di un mese a causa della rottura di una delle crocette durante l’ultima regata di fine anno. La regina del campionato 2011-2012 continua ad essere “Il Gabbiere”, arrivata prima in tempo reale con abbondante anticipo rispetto alle altre barche tanto da confermare il primo posto nella classifica in compensato.

La terza barca classificata in compensato è “Gege”, anche lei come le prime due appartiene alla categoria C (tra le più piccole). Per quel che riguarda le altre categorie, da segnalare il secondo posto in tempo reale di “Mash One” (A) e l’ottima prestazione di “Nossepol Maidir” (B) arrivata terza in reale. Entrambe mantengono il primo posto in classifica generale nelle rispettive categorie.

Ora mancano solo quattro regate alla fine del campionato invernale e saranno i numeri ad impalmare il vincitore assoluto e i primi di ciascuna delle tre categorie (A, B e C), in cui sono suddivise le imbarcazioni secondo una serie di parametri indicati dal nuovo metodo di compensazione rating salentino.

Messo a punto dall’ingegnere  Mario Marinazzo, è un metodo amato ed odiato dai regatanti a seconda dei punti di vantaggio o svantaggio nei confronti delle altre barche in competizione. Il tempo di percorrenza dell’intera regata è l’elemento decisivo per fare punteggio e quindi rimontare o mantenere il proprio posto in classifica. Non basta tagliare la linea di arrivo per primi per aggiudicarsi il primo posto, occorre distanziare le altre di un tot di tempo preciso e già attribuito ad ogni barca. Prossimo appuntamento domenica 5 febbraio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla rotta delle Orte, spettacolo nel campionato provinciale di vela

LeccePrima è in caricamento