Giovedì, 5 Agosto 2021
Sport

Svicat rugby campione con un turno di anticipo. Draghi battuti 94 a 7

La squadra di Campi salentina si laurea campione del girone uno di serie C con una giornata di anticipo, schiacciando in casa i Draghi Bat con un risultato inequivocabile e ben 14 mete a segno contro una sola subita

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

CAMPI SALENTINA - La SVICAT Consolini di Campi Salentina si laurea campione del girone 1 di Serie C Puglia con una giornata di anticipo schiacciando in casa i Draghi Bat con un inequivocabile 94-7 frutto di ben 14 mete messe a segno contro 1 subita.

Coach Spampinato schiera la formazione ideale facendo a meno solo dell'indisponibile Tardio. I suoi ragazzi partono a razzo, facendo intendere già da subito al caloroso pubblico di casa e agli avversari quale sarà il prosieguo della partita; bastano infatti pochi secondi e l'arbitro mette a referto la prima meta schiacciata dalla seconda linea Davide Signore dopo una poderosa azione della mischia. Il terreno di gioco è reso appesantito dall'abbondante pioggia caduta nelle ultime ore, non consentendo alle due squadre di giocare l'ovale alla mano come vorrebbero, ma nonostante ciò la Svicat sfodera azioni fluide dei trequarti che producono diverse segnature:al 13° Fabio Pagliara, al 17° Palma, al 19° Camilli, al 21° e al 24° il capitano D'Oria. Il pilone Zazzera segna al 28° mentre prima della fine della prima frazione di gioco c'è tempo per un altra meta di Fabio Pagliara e di Croitoru. Le squadre quindi vanno a riposo sul punteggio di 61 a 0.

Nel secondo tempo Spampinato mischia le carte ma l'economia della partita non cambia. Nei primi 10 minuti la Svicat segna altre tre mete in successione con Fabio Pagliara, Palma e W. Romano. I Draghi, che finora hanno costruito ben poco, al 17° sono abili a sfruttare un errore di trasmissione e vanno in meta con Colamartino, trasformata da Pacini.
Ma la pronta reazione dei locali produce altre due mete, al 23° con Fabio Pagliara e al 35° con W. Romano.
La partita, ottimamente arbitrata dal signor D'Elia di Taranto, si conclude quindi sul 94-7
Per l'apertura Fabrizio Romano 24 punti frutto di 12 trasformazioni.
Man of the match Fabio Pagliara autore, oltre di 4 mete, di un eccellente prestazione.

La SVICAT dunque vince il campionato con una giornata di anticipo grazie ai 9 punti di vantaggio sulla compagine trepuzzina seconda classificata. Proprio le due squadre si incontreranno a Campi il 3 marzo nell'ultimo turno della regular season.
Il
presidente Fabrizio Camilli a fine partita ha espresso tutta la sua felicità per il primo traguardo stagionale raggiunto, sottolineando che la vittoria del campionato può solo essere un punto di partenza in vista dei playoff.


La formazione scesa in campo: Romano W., Camilli, D'Oria, Palma, Pagliara F., Romano F., Mendrino, Signore G., Croitoru, De Gioia, Signore D., Serio, Zazzera, Zotti, Semeraro.

In panchina: Perrone, Leuzzi, Rapanà, Maci, Pagliara S., Capoccia, Civino



Nella foto (di Justine Gusching), il saluto prima del fischio di inizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svicat rugby campione con un turno di anticipo. Draghi battuti 94 a 7

LeccePrima è in caricamento