Sabato, 24 Luglio 2021
Sport

Svicat straripante, larga vittoria nel ricordo di Gabriele Brillantina

Consolidato il primato in solitaria nel campionato di serie C1, con una netta vittoria sull'Amatori Taranto, con ben dodici mete. I giocatori, scesi con il lutto al braccio, per ricordare il giovane portiere morto in un incidente

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

AMATORI TARANTO RUGBY - SVICAT RUGBY 8-70 (1-12)

Montemesola (TA), 25 novembre 2012

La Svicat del presidente Camilli consolida il primato in solitaria del campionato di serie C1 sbarazzandosi facilmente dell'Amatori Taranto e lo fa siglando 12 mete nonostante la formazione schierata fosse priva di alcuni titolari.
Sul campo di Montemesola i ragazzi di mister Spampinato dimostrano grande concentrazione sin dal primo minuto un gioco passando subito in vantaggio al 2° e al 14° minuto con 2 segnature dell'ala Federico Pagliara autore di una prestazione nel complesso soddisfacente. Al 18° è il capitano D'Oria a segnare la terza meta. Il punto bonus arriva al 26° minuto grazie alla seconda linea Davide Signore che schiaccia la palla in meta dopo un maul sviluppatosi a seguito di una touche poco oltre la linea dei 22 metri. Lo stesso Signore, al 35°, consente alla Svicat di allungare il divario sugli avversari segnando in solitaria una meta in mezzo ai pali dopo aver finalizzato uno schema con il flanker De Gioia. Negli ultimi 10 minuti del primo tempo c'è spazio inoltre per la meta del centro Francesco Palma e di un'altra di Paolo D'Oria. Per i tarantini, decisamente in giornata negativa, solo un calcio di punizione che cancella lo zero dal tabellino.
La prima frazione di gioco si conclude quindi sul risultato parziale di 3 a 43.
Nel secondo tempo, con il risultato abbondantemente in cassaforte, mister Spampinato mescola le carte sostituendo alcuni titolari con giocatori finora poco utilizzati.
Il copione cambia di poco e nei primi minuti si assiste alla terza segnatura di giornata di Federico Pagliara e alla seconda di Palma.
Il sussulto di orgoglio della squadra di casa arriva al 15° minuto quando il pack di mischia tarantino finalizza in meta una serie di penetrazioni. Ma la Svicat reagisce segnando altre 3 mete, una con Mirko Corbascio, unìaltra con Costinel Croitoru schierato mediano di apertura e l'ultima di Francesco De Gioia arrivata a pochi secondi dal fischio finale del sig. Mazzuca autore di un'ottima direzione di gara. Da segnalare inoltre l'esordio assoluto in una competizione ufficiale di Giacomo Civino e l'esordio stagionale di Paolo Ianne premiati per l'impegno profuso durante gli allenamenti.

I ragazzi della Svicat Rugby, scesi in campo con il lutto al braccio, hanno voluto dedicare la vittoria a Gabriele Brillantina, portiere della Gioventù Campi Calcio venuto a mancare il 19 novembre a causa di un tragico incidente stradale. Questo lutto ha scosso particolarmente i giocatori e i dirigenti della Svicat poichè oltre ad essere stato un ragazzo conosciuto e stimato da tutti, proprio con Gabriele e i suoi compagni viene condiviso il campo per gli allenamenti settimanali.

Infine, domenica 2 dicembre alle ore 14.30 è atteso, al comunale "Trevisi" di Campi Salentina, il CUS Foggia. In quest'occasione verranno raccolti fondi per l'associazione mondiale "Movember" che si occupa di attirare l'attenzione per sensibilizzare tutta la popolazione sul cancro alla prostata, la depressione e altri tumori maschili ma anche per incentivare ai check-up clinici. Finora a livello mondiale sono stati raccolti più di 174 milioni di dollari da investire nella ricerca e nella prevenzione.
Anche la Svicat nel suo piccolo vuole appoggiare questa causa.



Nelle foto:
Gabriele Brillantina
Un momento del saluto finale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svicat straripante, larga vittoria nel ricordo di Gabriele Brillantina

LeccePrima è in caricamento