Domenica, 19 Settembre 2021
Sport Taviano

Taviano batte anche Pineto: terza vittoria di fila

Taviano porta a tre la striscia positiva di vittorie, piega in quattro set Pineto e continua a guadagnare posti in classifica

copertina-2

Taviano porta a tre la striscia positiva di vittorie, piega in quattro set Pineto e continua a guadagnare posti in classifica. Il Pineto ha retto il confronto soprattutto nel secondo set, ma ha ceduto di fronte alla veemenza dei padroni di casa, trascinati ancora una volta dall'opposto Chocholak, in stato di grazia e best scorer del match con 24 punti personali.

Il primo set praticamente non ha storia. E' un monologo di Taviano, nel bene e nel male. I salentini infatti sbagliano molto, soprattutto in battuta (dove contano 5 palle finite in rete), ma l'empasse è di poco conto, perché a turno Chocholak, Jago e Zanette regolano subito i conti per mantenere le distanze dagli ospiti. Il risultato, comunque, non è mai in discussione. La Salento d'amare conduce il parziale sin dall'inizio, sospinta dall'incontenibile Chocholak che nel set timbra il tabellino per ben 8 volte (tre direttamente dalla battuta), e passa dall'8-5 e dal 16-10 dei due time out obbligatori, al 19-11 che rappresenta nel gioco il massimo distacco tra le due contendenti. Il vantaggio accumulato dai salentini costringe Fracascia al secondo minuto tecnico di pausa. Ma da qui al rettilineo del traguardo del set non migliora di molto la prestazione di Pineto, tanto che la corsa di Taviano finisce inevitabilmente col determinare l'1-0 parziale, fissato sul 25-17 con un doppio di punti finale firmato in calce da Gabriel Chocholak.

Nel secondo set la partita cambia completamente fisionomia. Gli uomini di Fracascia prendono coraggio e dopo aver praticamente inseguito Taviano per una buona mezz'ora dall'inizio del match agguantano i salentini sul 14-14, annullando in sostanza il break che De Giorgi e soci si erano costruiti proprio a ridosso del suono della prima sirena (8-6). Alla successiva sospensione il Pineto ha già impegnato la corsia di sorpasso (15-16) e non dimostra intenzione alcuna di abbandonare la manovra. Con l'ingresso in campo di Kamphius anzi gli ospiti ergono letteralmente un muro agli attacchi di Taviano. Impresa questa utile per rimpinguare il distacco dai padroni di casa (18-20; 19-22) e portare il computo dei set giocati in parità: è 1-1 per il 21-25 a tutto vantaggio di Fabroni e soci.

La terza frazione racconta due storie distinte e separate. Nella prima metà del gioco a mettersi in evidenza sono gli ospiti. La Framasil indovina una buona partenza (6-8; 8-12), salvo lasciare lentamente spazio ai salentini nella seconda parte del set. La svolta arriva dal turno di battuta di capitan De Giorgi che con il suo servizio flottante rende inefficace la ricezione di Pineto e determina l'allungo giallo-rosso che ribalta risultato e distacco (19-15 con allegato ace di Chocholak). I padroni di casa alzano ancora il ritmo ed affondano la stoccata che consente loro di ritornare in vantaggio nei set, dopo l'invasione finale di De Morales che vale il 25-18 giallo-rosso.


Il quarto set si gioca praticamente in fotocopia rispetto al primo. Se si esclude la particolarità, non di poco conto, che a differenza del parziale iniziale Taviano ora sbaglia molto meno. E come nel gioco d'apertura, il distacco tra la Stilcasa e la Framasil assume ancora dimensioni consistenti (16-12; 20-15; 22-16). Il ritorno di Pineto (22-19; 23-20) è una parentesi momentanea che si chiude con l'errore in battuta di Fabroni (24-20). Lo stesso palleggiatore commette poi un'invasione a rete e determina il 25-21 che regala a Taviano il 3-1 definitivo. Finale che manda la vittoria dei padroni di casa agli archivi e l'entusiasmo del PalaIngrosso alle stelle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taviano batte anche Pineto: terza vittoria di fila

LeccePrima è in caricamento