Sabato, 18 Settembre 2021
Sport Taviano

Taviano vince il derby di Natale e vola in Tim Cup

Derby di Puglia avvincente contro il Castellana. Gara vibrante con Castellana, battuto per 3 a 1

Chocholak-4

STILCASA SALENTO D'AMARE TAVIANO - MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA 3-1
Parziali: 25-21; 19-25; 25-15; 26-24.
Durata set: 23', 23', 21', 27'.
Battute errate: Taviano 7, Castellana 12; battute vincenti: Taviano 5, Castellana 3; muri: Taviano 10, Castellana 8.

TAVIANO - Romani, Stomeo ne, De Giorgi 2, Jago 9, Pinto 10, Chocholak 32, La Forgia, Zanette 2, De Pandis (L), Rizzo (L) ne, Carafa ne, Giosa 8, Moretti 6. All.: Dagioni
CASTELLANA - Pascual 20, Paolucci 2, Burbello ne, Barbone 5, Muccio, Libraro 12, Sabo 6, Mazzarelli, Cuda ne, Schifone ne, Dos Santos Monteiro 17, Viva (L). All.: Castiglia

Arbitri: Fiore - Guerra


Derby di Puglia, derby di Natale. Vibrante e bellissimo. Il Palasport di Lecce (sede di gara della sfida) è un'esplosione di colore e tifo, appassionato, delle due tifoserie.
Le attese non vanno deluse, perché il match sotto l'ombra del campanile di Puglia entra subito nel vivo e punto su punto Taviano e Castellana si danno subito battaglia. Apertura di set equilibrato, come volevasi dimostrare. Doppio break dei salentini (5-3; 12-10), recupero dei baresi (12-12), poi nuovo scatto dei padroni di casa al secondo time out obbligatorio (16-14). Castellana è costretta ad inseguire la foga dei giallo-rossi, rimanendo sempre ancorata al meno due di partenza. Poi quando Chocholak fa esplodere il Palasport con una bordata delle sue (22-19) Taviano sente a portata di mano il set d'apertura, nonostante Pascual faccia sentire il suo peso e la sua esperienza. Al fotofinish si arriva sul 24-21, e l'istantanea finale è un muro di Giosa. 25-21 per Taviano in 23 minuti di gioco.

Nel secondo parziale partono forte gli ospiti. Con Pascual in battuta i baresi fanno 1-3, e con Libraro dalla banda viaggiano sul +3 (3-6). Con questo distacco Castellana si porta fino al suono della prima sirena obbligatoria, e quando Libraro frena a muro Chocholak la Materdomini si guadagna il primo vero vantaggio nella frazione di gioco (7-11). L'allungo dei giallo-blu non si arresta, nonostante due time out chiesti da Dagioni (sul 7-11 e sull'8-14). Libraro sbaglia due volte (12-17), Jago fa ace (14-18), ma quando Taviano comincia a rifarsi sotto ci pensa Dos Santos Monteiro a fare la voce grossa per i suoi (16-22). Il set è già segnato quando Paolucci con un secondo tocco porta il Castellana sul 17-24. Nonostante le due successive palle del set annullate dai padroni di casa.

La rabbia giallo-rossa accumulata nel secondo parziale, è tutta scaricata nella partenza-sprint di De Giorgi e soci nel terzo set. Dapprima la Stilcasa vola sul 4-0, poi, passando per l'8-3 della prima sosta, si accomoda sul +7 (13-6) sospinta da Gabriel Chocholak (25 punti nei primi tre set) in stato di grazia. Quando la sirena suona per la seconda volta Taviano ha lasciato dietro Castellana di sei punti (16-10). La "forbice" si allarga ancora (19-10; 21-11; 23-12) fino al definitivo 25-15 che riporta i padroni di casa in vantaggio nel computo dei set disputati.

Anche il parziale successivo parte con i salentini al timone di comando. Jago matura il 5-3, ed i successivi due punti appannaggio dei padroni di casa, fanno rifugiare Castiglia in time out (7-3). Alle due soste per regolamento Taviano doppia Castellana avanti di quattro (8-4; 16-12), poi i leccesi continuano la loro corsa senza ostacoli arrivando a toccare nel 21-14, il massimo vantaggio dai baresi nel set. Nel momento decisivo del match Castellana rosicchia punti importanti alla Salento d'amare (22-20). Giosa fa respirare Taviano (23-21 dal centro), ma Castellana non demorde e riagguanta il pari al 23 punto. Inizia qui la mini-gara delle emozioni e della suspance. Ha la meglio la Stilcasa, che si aggiudica set e partita ai vantaggi, per la terza gara da tre punti vinta nelle ultime tre partite, quarta di fila in assoluto. Il Buon Natale di Taviano continua, con la qualificazione certa già in tasca alla fase finale della Tim Cup, ad un turno dalla fine del girone di andata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taviano vince il derby di Natale e vola in Tim Cup

LeccePrima è in caricamento