Medaglie e primo posto per l’Hiwashita. Conquistato il trofeo “Kanazawa”

Nuova affermazione per i giovani atleti della palestra gallipolina diretti dai maestri Roccadoro protagonisti nella gara regionale che si è svolta nel palazzetto dello sport di Grottaglie. Vinto il trofeo finale e trenta medaglie

GALLIPOLI - Ancora colpi da maestro ben assestati e nuovi trofei in bacheca per i giovani atleti della Hiwashita di Gallipoli. Nei giorni scorsi presso il palazzetto dello sport di Grottaglie la compagine gallipolina diretta dai maestri Luigi e Antonio Roccadoro e da Cosimo Greco ha conquistato il trofeo “Kanazawa” organizzato dal comitato regionale dell’associazione italiana Ju  Jitsu e dal Gks Italia. La gara si è disputata in contemporanea tanto per la disciplina del ju jitsu quanto per quella del karate richiamando numerosi partecipanti. L’Hiwashita di Gallipoli è scesa  in gara sul tatami con venti atleti dai 6 ai 35anni distribuiti nelle specialità agonistiche del contatto diretto per bambini e del  Fighting e il Duo System.        

Il bilancio finale è stato ancora una volta ragguardevole e gli atleti gallipolini hanno portato a casa ben diciasette medaglie d’oro, nove d’argento e quattro di bronzo. Nella classifica finale per squadre l’Hiwashita ha centrato il primo posto (distanziando la Tiger Taranto e la Ju jitsu Taranto classificate rispettivamente al secondo e terzo posto) vincendo quindi il trofeo “Kanazawa”. Soddisfatto ovviamente lo staff tecnico guidato dai maestri Roccadoro: “Un’altra grande prova dei nostri atleti che nonostante le difficoltà iniziali di una gara impegnativa sono venuti fuori alla distanza, con agilità e preparazione tecnica, riuscendo poi ad imporsi con autorevolezza in modo particolare nel Duo system e conquistando anche l’apprezzamento del pubblico e la vittoria finale. Il degno risultato dei sacrifici e dello spirito di collaborazione che animano i loro allenamenti in palestra”  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella specialità agonistica bambini primi classificati sono stati i giovanissimi atleti Giorgio Perrone, Davide Cataldi, Michele Schirosi, Alessandro Barone. Secondi classificati invece Sergio Calò, Mattia Fracasso, Federico Muscogiuri, Francesco Della Ducata, Luigi Roccadoro. Terzo posto per Antonio Sansò. Nel Fighting System i primi classificati sono Antonio Rizzello, Nicolas Schirosi, Antonio Epifani, Matteo Dalle Sasse, Manuel Sarcinella, Luciano Perrone, Mattia Greco. Secondi classificati invece Samuel Marcorelli e Luigi Marcorelli. Terzo classificato, Alessandro Ghiaccio. Infine nel  Duo System, primi classificati sono stati Samuel Marcorelli, Antonio Rizzello, Matteo Dalle Sasse, Luigi Marcorelli, Mattia Greco, Manuel Sarcinella. Secondi classificati, Luciano Perrone e Mattia Greco. E terzi classificati, Luigi Marcorelli e Luciano Perrone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento