Mercoledì, 29 Settembre 2021
Sport Ugento

Torna Giocosport: la carica dei 5000. Il via a Ugento

Trentuno scuole elementari aderenti al progetto, 620 alunni iscritti alle gare, oltre 5mila partecipanti: sono queste le cifre, raddoppiate rispetto al 2007, della IV Edizione leccese di "GiocoSport"

Trentuno scuole elementari aderenti al progetto, 620 alunni iscritti alle gare, oltre 5mila partecipanti: sono queste le cifre, raddoppiate rispetto al 2007, della IV Edizione leccese di "GiocoSport", che vivrà la sua prima tappa mercoledì 30 aprile alle 9 nel Palazzetto dello Sport di Ugento. La manifestazione, che ogni anno riscuote sempre più successo rispetto alle precedenti edizioni, è rivolta ai bambini delle terze, quarte e quinte classi della scuola primaria ed ai loro insegnanti, coinvolti in attività ludico-motorie semplici e divertenti, differenziate per ciascuna classe in base ai differenti stadi di sviluppo fisico, psichico ed emotivo dei bambini stessi. Anche quest'anno l'attività di "GiocoSport" è stata pianificata e sviluppata con l'ausilio dello staff tecnico del Coni, che ha affiancato gli insegnanti e diffuso il progetto nelle scuole, alle quali il comitato provinciale Coni di Lecce ha anche fornito materiali sportivi e piccoli attrezzi necessari allo svolgimento delle attività proposte.

Consapevole della sedentarietà e delle cattive abitudini alimentari diffuse tra i giovani, attraverso questo progetto il Coni nazionale intende affiancare le Istituzioni nella diffusione della cultura motoria e sportiva e di stili di vita attivi, offrendo al mondo scolastico proposte di potenziamento dell'attività motoria negli anni in cui prendono avvio i percorsi di formazione e di apprendimento dei bambini. Con la Scuola il Coni condivide infatti: il riconoscimento della pratica motoria, fisica e sportiva come uno degli strumenti efficaci per un percorso educativo duraturo: l'identificazione dell'attività ludico-motoria come occasione per sviluppare corrette posture ed una buona motricità generale ed acquisire stili di vita ed abitudini alimentari corretti; l'educazione alla salute ed alla socializzazione tra bambini accomunati nel gioco dall'entusiasmo, dall'impegno, dall'emozione, dalla scoperta, dalla passione.

"L'idea che anima il progetto è quella di attirare l'attenzione dei bambini rispettando i loro naturali ritmi di maturazione, di crescita e di apprendimento - spiega il presidente del Coni di Lecce, Antonio Pascali -, valorizzando le competenze individuali e privilegiando il divertimento e la socializzazione. Il gioco costituisce l'elemento di interesse, motiva la partecipazione attiva del bambino e lo porta ad acquisire abilità e stili di vita corretti in modo naturale ed inconsapevole, ma duraturo".

Entrando nello specifico della prima tappa, l'appuntamento della festa provinciale di "GiocoSport" è presso il palazzetto dello sport di Ugento a partire dalle 9: alla cerimonia di apertura, con i saluti del Presidente Pascali e del sindaco di Ugento, seguirà la sfilata degli alunni, contraddistinti dai cartelloni della propria scuola. Alle ore 10 l'avvio dei giochi, alle ore 12 la cerimonia di chiusura e le premiazioni. In questa prima tappa i piccoli partecipanti saranno impegnati nel: gioco del monopattino, del tiro a bersaglio, del tunnel e della corsa a spola. Il 24 maggio, data della seconda tappa di "GiocoSport", in programma presso il palazzetto "San Giuseppe da Copertino" a Lecce ci sono invece: il gioco del circuito, del ragnetto svuota tutto, del palleggio in slalom e del palloncino. Al termine della seconda tappa, saranno assegnati: un trofeo alla scuola vincitrice, targhe a tutti i partecipanti ed un premio speciale per il migliore cartellone o striscione inneggiante allo sport.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna Giocosport: la carica dei 5000. Il via a Ugento

LeccePrima è in caricamento