Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Torneo di karate, l’Accademia Gallipoli protagonista sul tatami

Gli atleti del team del maestro Finisguerra hanno partecipato al meeting internazionale di Ariano Irpino conquistando dodici medaglie e tre quarti posto. E a Novembre la partecipazione al campionato del Mondo di Francoforte

 

GALLIPOLI – Colpi giusti e un gruzzolo di medaglie portate a casa ad arricchire un palmares già notevole. E anche a livello internazionale gli atleti gallipolini si fanno valere nelle varie discipline delle arti marziali. Nei giorni scorsi ottima prestazione da parte dei ragazzi dell’Accademia Karate Gallipoli che hanno preso parte al Torneo Internazionale di Karate e Kick Boxing, organizzato dalla Fikk-CSI specialità kata (combattimento figurato) e kumite (combattimento libero). E sul tatami del palazzetto dello sport di Ariano Irpino, nell’avellinese, i 13 karateki gallipolini hanno incamerato complessivamente 5 medaglie d’oro, 3 d’argento, 4 di bronzo e tre quarti posto. Oltre all’Italia, hanno partecipato al prestigioso meeting campano altre cinque  nazioni. Erano  presenti numerosi atleti di Romania, Svizzera, Slovacchia, Slovenia ed Israele.

I karateki gallipolini, benché provati dal viaggio e dalle estenuanti attese dovute alla presenza alla competizione di ben 481 atleti, non hanno perso la concentrazione e sono apparsi per nulla intimoriti di fronte al difficile impegno che li attendeva. Come atleti ormai esperti, hanno fornito prove di elevatissimo livello tecnico ricevendo in più occasioni l’applauso sincero e l’approvazione anche da parte degli avversari. I ragazzi diretti dal maestro Alessandro Finisguerra e dai coach Luigi Gaggiano e Roberto Fiorini, si sono dimostrati determinati a dare il meglio di sé sia nelle prove individuali che in quella a squadre dove hanno dovuto competere con i fortissimi atleti giunti da oltre confine. I successi ottenuti in questa importante manifestazione pongono il club ionico in una posizione di prestigio nello scenario del karate nazionale ed internazionale. Svariati, infatti, sono stati gli inviti ricevuti per prendere parte ad eventi agonistici sia in Italia che all’estero, non ultimo quello di partecipare al Campionato del Mondo nel mese di Novembre che avrà luogo a Francoforte in Germania.

Nel kata individuale hanno conquistato l’oro: Francesco Negro, che in finale è riuscito a superare il forte atleta israeliano Elias Latief, Cosimo Francesco Gaggiano, Giulio Masiello, Caterina Stasi e Leonardo Modeo. Medaglia d’argento invece per Matteo Casaburi e Davide Franza. Il bronzo è stato appannaggio di Annalisa Gabellone e Piera Pastore. Inseriti in categorie numerose e difficili sono riusciti ad ottenere comunque un meritato quarto posto Gaia Musio, Lorenzo Franco e Raffaele Fiorini. Nel kumite Francesco Modeo conquista un preziosissimo argento, sconfitto solo in finale dallo Slovacco Dimitrescu Vlad. Bronzo invece per Matteo Casaburi e per Cosimo Francesco Gaggiano.

Nel Torneo per Nazioni di kata a squadre, il trio composto da Piera Pastore, Annalisa Gabellone, e Caterina Stasi ha conquistato un insperato 3° posto, preceduto solo dalla Nazionale italiana e dalle rappresentanti della Nazionale rumena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torneo di karate, l’Accademia Gallipoli protagonista sul tatami

LeccePrima è in caricamento