Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Tra filari e leggende, la corsa dei podisti nelle tenute dei Conti Zecca

Nel cuore delle vigne dei Conti Zecca, terra di vini pregiati e tradizioni antiche, si è corso il primo "Trofeo diecimila mille vigne del negro amaro dei Conti Zecca". Dieci chilometri tra filari di vite e una storia lunga cinque secoli. Successi di Santino Zaminga e Paola Bernardo

LEVERANO – Filari di vite a perdita d’occhio, allineati e silenziosi sotto un cielo turchino striato da nuvole bianche. I podisti sfilano tra i vigneti e i colori pastello del tiepido autunno salentino. Nel cuore delle vigne dei Conti Zecca, terra di vini pregiati e tradizioni antiche, si corre il primo “Trofeo diecimila mille vigne del negro amaro dei Conti Zecca”. Una corsa che è anche un viaggio nei cinque secoli di storia di una famiglia custode e magistrale interprete dello spirito salentino, produttrice di vini dalle varietà pregiate dei vitigni autoctoni e alloctoni del territorio.

Un percorso capace di incantare ed emozionare (organizzato alla perfezione), quello designato dall’Asd Podistica salicese (capitanata da Francesco Matteo) con il patrocinio dell’assessorato allo sport del Comune di Leverano, della Fidal di Lecce e la solita perfetta organizzazione di Cronogare. Dieci chilometri e mezzo tra la tenuta Donna Marzia e Saraceno, tra leggende che narrano di donne ribelli e amori impossibili, pozzi incantanti e guerrieri saraceni stregati da tavole imbandite. Racconti di una terra tanto antica quanto magica, dove la luce d’Oriente cede il passo a una luna arabeggiante.

A imporsi, tra gli uomini, il solito Santino Zaminga, atleta filiforme dalle grandi prestazioni, capace di tagliare il traguardo in 37.19. Sul podio anche Giovanni Chiriatti della Grecia Salentina (37.45) e Gianpiero Bianco dell’Amatori Turi (37.50). Poi il talentuoso Andrea Vetrugno dell’Asd Gpdm (39.13) e Giovanni Costantini della Tre Casali (39.32). Tra le donne primo posto per la campionessa salentina Paola Bernardo della Tre Casali (42.28), che ha preceduto Manola Ponzetta dell’Atletica Capo di Leuca (45.10), Faima Ez Zahra Et Tabaa ed Emanuela Gemma della Tre Casali. Tra le squadre massiccia la presenza dell’Asd Gpdm (guidata dal presidente Simone Lucia con oltre trenta atleti al traguardo) e la Tre Casali.10424314_719606964794809_325728036957448517_n-2

Arrivo nello stabilimento dei Conti Zecca, con festa e ristoro finale a coronare una bella domenica di sport, passione e amicizia. Perché i record si fanno con i muscoli della volontà, le imprese con il cuore resistente, ma alla fine quello che conta è che lo sport denuda. Rivela segni e ferite, armonie e sconcezze, bellezza e imperfezione, sogni e speranze, ma soprattutto unisce e rende più forti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra filari e leggende, la corsa dei podisti nelle tenute dei Conti Zecca

LeccePrima è in caricamento