Cessione Us Lecce, lunedì la firma. Salva l’iscrizione al campionato di Lega Pro

L'incontro preliminare tra Savino Tesoro e i quattro imprenditori salentini che rileveranno la società sportiva giallorossa è andato a buon fine. A giorni la cessione sarà ufficializzata, e nelle mani della cordata passerà sia la gestione tecnica della squadra, sia l'iscrizione al campionato. Martedì, una conferenza stampa illustrerà le condizioni dell'accordo

Savino Tesoro

ROMA – L’accordo preliminare ormai c’è e il Lecce può dirsi salvo. Nel corso della mattinata, infatti, Savino Tesoro ha incontrato i quattro imprenditori, tutti salentini e operanti nei settori finanziario e dei trasporti, e di cui gli unici nomi certi sembrano essere il galatinese Tundo, e il vernolese Pantaleo Corvino, già direttore sportivo, che rileveranno la società sportiva giallorossa. Le due parti, che si sono date appuntamento presso lo studio legale dell’avvocato Saverio Sticchi Damiani,  sarebbero d’accordo ormai praticamente su tutto.

 Clausole economiche e condizioni che sarà dato conoscere soltanto in un secondo momento, sono state accettate interamente e, nella giornata di lunedì, l’accordo verrà formalizzato nel capoluogo salentino, per poi essere ufficializzato il giorno seguente in una conferenza stampa. Il gruppo che acquisirà il Lecce, stando agli accordi, si occuperà immediatamente sia della parte tecnica, quindi dell’acquisto degli atleti e di altri aspetti meramente sportivi, sia dell’iscrizione al campionato di Lega Pro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potrebbe essere lo stesso Sticchi Damiani a ricoprire un ruolo importante all'interno della società, oltre allo stesso Corvino, al quale potrebbe essere affidata l'area tecnica, sulla scorta delle sue competenze consolidate nel tempo. Già meno di una settimana addietro la svolta sembrava vicina. Tesoro e gli acquirenti dell’Unione sportiva Lecce si erano incontrati a Torre Lapillo, all’interno della residenza estiva del presidente, al termine delle verifiche economiche e patrimoniali. Un incontro preliminare che ha dato vita a un epilogo felice della vicenda e che prepara i tifosi giallorossi alla giornata memorabile del prossimo lunedì: quella della firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento