Sport

Ultimi botti di mercato: il Lecce sonda Fernàndez

Il direttore dei giallo-rossi Guido Angelozzi avrebbe sondato il mercato argentino alla ricerca del centrocampista da consegnare a Beretta. Dal River Plate potrebbe arrivare il mastino 22enne

Il calciatore argentino Fernandez dopo un gol.

Dopo i fuochi pirotecnici che hanno chiuso la festa in onore al Santo patrono, si attendono gli ultimi botti del Lecce Calcio per puntellare l'organico e presentarsi ai nastri di partenza del massimo campionato (agguerrito e altamente competitivo), con una rosa affidabile in tutti i suoi reparti. Il diesse Guido Angelozzi è al lavoro alla ricerca, secondo le sue dichirazioni, di un innesto a centrocampo, per vox populi, invece, anche per l'acquisto di un paio di difensori e di un trequartista. Partendo dal pacchetto arretrato, il Lecce avrebbe bisogno, come già anticipato nell'articolo di ieri, di forze fresche al centro e sull'out di destra della difesa. Davide Mandelli, centrale del Chievo Verona, 31enne, 1,90 per 84 chilogrammi, è il nome più gettonato per rinforzare la batteria di marcatori. Esperienza e un'imponente stazza fisica potrebbero rivelarsi utilissime per il Lecce di Beretta. Nelle ultime quattro stagioni, Mandelli ha indossato la maglia dei clivensi e nel campionato di serie B, ha collezionato 31 presenze, meritandosi l'appellativo di un fedelissimo di mister Iachini.

Il rinforzo per la fascia destra, ruolo ricoperto dal brasiliano Angelo, potrebbe arrivare dal Palermo e Angelozzi, anche per gli ottimi rapporti che lo legano al direttore dei rosanero Walter Sabatini, potrebbe chiudere l'operazione Cassani, dopo aver già ottenuto Fabio Caserta. Mattia Cassani, 25 anni, ha esordito in serie A lo scorso 10 settembre 2006 e avrebbe già dato il suo assenso a trasferirsi nel Salento. I movimenti in entrata dovrebbero riguardare anche il centrocampo. Congelata la trattativa per il senese Manuel Coppola (pupillo di mister Beretta), la cui cessione è stata bloccata dal Genoa, società titolare del cartellino, il diesse Angelozzi avrebbe sondato il mercato estero e sul suo taccuino sarebbero annotati due nomi. Martin Lovin, romeno 26enne in forza allo Steaua Bucarest e la new-entry fresca di giornata: l'argentino Augusto Matìas Fernàndez, mediano di rottura, di proprietà del River Plate, nobile e gloriosa squadra di Buenos Aires, fresco campione del "Clausura", il campionato argentino che si è concluso nel mese di giugno.

Appena 22 anni, il "mastino" Fernàndez ha collezionato, nonostante la giovane età, 56 gettoni di presenze nel campionato argentino impreziosite da tre gol e sei "comparse" nella Coppa Libertadores. La notizia è rimbalzata sul sito https://www.tuttomercatoweb.com dove si legge "Fernandez, vecchio pallino della Lazio, adesso è nel mirino del Lecce. Il promettente centrocampista classe '86, è ormai noto per la telenovela con la società di Lotito, in seguito al mancato trasferimento per il suo status da extracomunitario. Ma per il ds Angelozzi c'è da superare la concorrenza dell'Espanyol". Per un'ampia fetta della tifoseria giallo-rossa, il Lecce presenterebbe anche una lacuna ancora non colmata: un sostituto del cileno Valdes.


Anche sul trequartista, elemento che nello schema tattico di Beretta, ricopre un ruolo da cerniera fra mediana e attacco, l'uomo mercato giallo-rosso sarebbe ritornato alla carica per ottenere il passpartout dal Rimini per il fantasista Adrian Ricchiuti, ormai 30enne e con una smania di cimentarsi nel massimo campionato mai appagata. Angelozzi, secondo le ultime indiscrezioni, avrebbe alzato l'offerta e il Rimini potrebbe anche lasciar partire, a malincuore, l'idolo della piazza romagnola. Per gli ultimi movimenti c'è tempo fino a lunedì sera, e la società giallo-rossa dovrebbe compiere gli ultimi sforzi per affrontare con la necessaria tranquillità un campionato che annovera una ridda di campioni e formazioni anche di media fascia estremamente competitive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimi botti di mercato: il Lecce sonda Fernàndez

LeccePrima è in caricamento