Martedì, 3 Agosto 2021
Sport

Under 13 "Caroli Hotels" giunge alla fase finale

Domani mattina le finali. La formazine di Arvidas Sabonis sfida la Patavium Padova. Appuntamento alle 10,30 presso il palazzetto dello sport di Monteroni

E' ormai giunto alla fase finale il torneo organizzato dalla Caroli Hotels che vede in lizza fra loro alcune fra le migliori compagini Under 13 italiane. Domani mattina vi saranno le finali, quella per il 7° e l'8° posto, che vedrà in lizza la Selezione Salento con la Scavolini Pesaro, quella per il 5° ed il 6° posto, fra Aurora Brindisi e Apl Udine, quella per il 3° ed il 4° posto fra Benetton Treviso e Basket Rimini e, soprattutto, la finalissima che alle 10,30, presso il palazzetto dello sport di Monteroni (il centro sportivo Parco Ricchello di Taviano è fuori uso a causa della pioggia), metterà di fronte Patavium Padova e la formazione lituana dell'Arvydas Sabonis, che porta il nome del grande cestista, tecnico della formazione. "Desidero congratularmi con gli organizzatori della Caroli Hotel Basketball Cup 2008 e augurarvi a tutti buon anno nuovo", dice Sabonis. "Sono sicuro che il torneo sarà un'esperienza indimenticabile per i giocatori e per gli spettatori. Spero che il torneo di pallacanestro sia esempio di spirito sportivo e che i giocatori rimangano amici a partita conclusa. I Tornei di basket giovanile - spiega - sono un ottimo veicolo per mettere diverse nazioni insieme, per questo vorrei esprimere i miei migliori saluti agli organizzatori del torneo ed un piena fortuna per il duro lavoro che stanno facendo".

"La scelta di abbracciare l'ambito giovanile - fa eco Margaret Gonnella, presidente del Comitato regionale Fip Puglia -, la partecipazione di società di grande storia, l'attenzione per il sociale e per la promozione del territorio: il Comitato regionale della Federazione italiana pallacanestro offre il suo plauso convinto all'organizzazione della prima edizione della Caroli Hotels Cup. L'encomiabile iniziativa promossa dalla Sud Basket System riassumerà in cinque giorni le linee guida dell'operato del Comitato negli ultimi anni: la cura dei cestisti più giovani; la possibilità di offrire loro il confronto stimolante con coetanei più forti ed esperti, il sostegno a progetti di integrazione come Quintetto Base che da un anno, in terre martoriate dalla guerra, celebra il matrimonio sportivo di ragazzi ebrei e musulmani, nel nome della pallacanestro".

"Un nuovo torneo giovanile è sempre una buona notizia per la Federazione italiana pallacanestro - sostiene quindi Simone Cardullo, presidente del settore giovanile minibasket e scolastico - e per il settore che ho l'onore e il piacere di dirigere. E' la migliore risposta a quanti dicono e pensano che in Italia non si faccia abbastanza per formare giovani giocatori. Invece io penso che in Italia ci sono molte interessanti ed importanti realtà locali che credono nei giovani, investono nel futuro, e vogliono avere la possibilità di contribuire alla loro crescita sociale, tecnica e culturale. Il nostro compito è di sostenere chi lavora in tal senso senza però cullarsi mai sugli allori. Il Torneo Caroli Hotels Basketball Cup - Memorial "Don Germano Ventura" - conclude - si presenta come una manifestazione interessante, motivata, accattivante e piena di tutte quelle premesse che occorrono per farlo diventare un appuntamento tradizionale nel tempo. Ci piace l'approccio con cui si presenta. Ci piacerà salutarlo negli anni".


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Under 13 "Caroli Hotels" giunge alla fase finale

LeccePrima è in caricamento