menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecce, accordo sugli stipendi. Figc: se necessario, play off e play out

Il club salentino ha raggiunto una piena intesa con i suoi tesserati, staff tecnico compreso. Non ci saranno decurtazioni per dipendenti e collaboratori

LECCE – I calciatori del Lecce e l’intero staff tecnico, a partire dall’allenatore Fabio Liverani, hanno rinunciato alla parte di ingaggio corrispondente al mese di marzo, quando il campionato di serie A è stato interrotto per l’emergenza sanitaria.

Il club giallorosso ha comunicato il raggiungimento dell’intesa, precisando che gli importi trattenuti saranno convertiti in premio se il torneo dovesse arrivare a conclusione e se la squadra dovesse raggiungere la salvezza. Tutti i tesserati e la società si sono mostrati compatti nello scongiurare sacrifici e rinunce a dipendenti e collaboratori dell’Us Lecce, compresi quelli del settore giovanile.

“La definizione di tale accordo – recita la nota del club -, che tiene conto anche della circostanza che tutti i tesserati della prima squadra hanno tenuto un comportamento responsabile nei confronti del club durante il periodo di inattività, è l’ulteriore conferma della grande coesione della famiglia giallorossa”.

Consiglio Federale, le decisioni

A Roma. intanto, si è riunito il Consiglio Federale, dal quale sono scaturiti chiarimenti importanti ai fini della ripresa dei campionati di A,B e C. La volontà è quella di ripartire il 13 giugno, per il principio del merito sportivo e cioè che i risultati devono essere determinati in campo e non a tavolino. In caso di nuovo stop per ragioni di forza maggiore, si procederebbe con play-off e play-out (con format da stabilire) per arrivare a sancire vittoria del campionato, posizionamenti per le competizioni europee e retrocessioni. In caso di stop defintivo invece, il Consiglio Federale definirà "criteri correttivi" per stabilire la classifica con la quale chiudere i tornei: in poche parole si farebbe riferimento, ad esempio, alla media punti a partita (nell'ipotesi di un numero diverso di gare giocate da ciascun club). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento