Venerdì, 23 Luglio 2021
Sport

Semifinale di ritorno: riapre la Curva Sud ma non ci sarà Francesco De Rose

La commissione di vigilanza ha assecondato la richiesta dell'Us Lecce. Tornerà così a colorarsi di giallorosso il settore chiuso alla fine di gennaio. Il centrocampista squalificato per un turno per gesti offensivi verso i tifosi locali a fine partita

LECCE – Una buona notizia per gli abbonati della Curva Sud. Domenica prossima, infatti, potranno assistere alla gara di ritorno della semifinale dei play-off tra Lecce e Virtus Entella dal settore che erano stati costretti ad abbandonare a fine gennaio, quando il club salentino, in un’ottica di contenimento dei costi aveva preferito dirottare i 318 abbonati e gli spettatori occasionali in altri settori.

La commissione di vigilanza, che si è riunita questa mattina, ha disposto la riapertura della Curva Sud che può contenere fino a 3126 persone, accogliendo la richiesta avanzata dal club di via Templari che, evidentemente, punta sui settori più popolari per una cornice di pubblico degna della posta in palio. I 318 abbonati di Curva Sud potranno da subito esercitare il diritto di prelazione, fino a domani sera. Da mercoledì sarà aperta, invece, la vendita libera.

Già da venerdì scorso, intanto, è in moto l’organizzazione logistica per il match che può significare l’accesso alla finale per i giallorossi: fino a martedì 28 maggio gli abbonati di questa stagione – che dovranno acquistare regolare tagliando come tutti gli altri - potranno esercitare il diritto di prelazione, da mercoledì invece la vendita sarà aperta. I prezzi variano da dieci euro per le curve a quaranta per le poltronissime.

Intanto oggi i calciatori non impiegati a Chiavari e quelli non convocati hanno sostenuto una seduta d’allenamento al Via del Mare dove, domani mattina, si ritroverà tutto il gruppo. Nel pomeriggio, invece, la comitiva giallorossa si sposterà a Squinzano, perché allo stadio è in programma la manifestazione “La testa nel pallone” organizzata dal Dipartimento di salute mentale della Asl di Lecce.

Dal giudice sportivo è arrivata una brutta notizia: Francesco De Rose è stato squalificato per un turno per aver reagito con gesti offensivi agli insulti, rivoltigli, a fine partita, da alcuni tifosi locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semifinale di ritorno: riapre la Curva Sud ma non ci sarà Francesco De Rose

LeccePrima è in caricamento