Sport

Moscardelli e Salvi al centro delle voci di mercato, il club smentisce: restano a Lecce

Impazzano le voci di mercato. Spesso incontrollate, rischiano di minare la serenità della squadra in un momento fondamentale del campionato. Sticchi Damiani categorico, così come il tecnico Piero Braglia: i due calciatori sono parte fondamentale del progetto

Davide Moscardelli.

LECCE – Davide Moscardelli e Stefano Salvi sono e restano calciatori del Lecce. Fondamentali, per giunta.

Dai vertici del club salentino passando per il tecnico Piero Braglia, una secca smentita alle indiscrezioni avanzate da alcuni organi di stampa che hanno accostato i due calciatori alla Salernitana, per l’attaccante, e al Benevento, che sarebbe interessato ad entrambi.

“Moscardelli fa parte più che mai del nostro progetto – ha dichiarato il presidente onorario Saverio Sticchi Damiani - e non cambia di una virgola la sua importanza con l’arrivo di Caturano, che va a puntellare un reparto che era numericamente deficitario”.

“Per quanto riguarda Salvi, la situazione è chiara – ha proseguito il dirigente giallorosso: il calciatore era in scadenza a giugno e una delle prime operazioni del direttore sportivo Stefano Trinchera è stata quella di perfezionare il rinnovo per due anni, fino quindi al 2017”.

Come ampiamente atteso, le voci, spesso incontrollate, relative alla campagna trasferimenti che si è riaperta lunedì, rischiano di minare la serenità della squadra che sta cercando di preparare al meglio la trasferta di Rieti, dove il Lecce affronterà i Castelli Romani per l’ultima giornata del girone di andata.

Ci saranno sicuramente altri movimenti in uscita. Tra Francesco Lo Bue e il Mantova ora c'è anche l’ufficialità: il terzino in Lombardia con la formula del prestito con diritto di riscatto. Più in generale i calciatori arrivati nel Salento perché voluti dal precedente allenatore, Antonino Asta, dovrebbero presto indossare altre casacche: per Sergiu Suciu e anche Abdou Diop c’è da registrare l’interesse di più club di Lega Pro.

Premesso che per principio nessuno è incedibile, perchè la volontà del giocatore è sempre determinante, pensare che il Lecce voglia privarsi di elementi di primo livello per rinforzare per giunta la concorrenza appare pura speculazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moscardelli e Salvi al centro delle voci di mercato, il club smentisce: restano a Lecce

LeccePrima è in caricamento