Domenica, 20 Giugno 2021
Sport

Dalle lacrime di Foggia alla gioia con "Mieru, pezzetti e cazzotti". Il video è cult

Le immagini registrate dal fotografo dell'Us Lecce nel ritiro di Cotronei ricercatissime dai tifosi: già 80mila visualizzazioni in poche ore

Franco Lepore a Foggia, il 29 maggio.

LECCE - La passione per il Lecce è più forte della categoria. Sembra una frase fatta, ma davanti al successo del video inserito ieri sul profilo facebook della società giallorossa non si può dire diversamente.

Un minuto e venti secondi in cui alcuni calciatori - con Lepore, Caturano, Monaco al centro della scena - cantano e ballano sulle note della canzone "Mieru, pezzetti e cazzotti" di Bruno Petrachi, storico cantore del folk leccese. Il testo è stato da tempo adottato dalla Curva Nord del Via del Mare, che ne ha fatto una sorta di inno.

Il video è stato realizzato da Marco Lezzi, fotografo ufficiale del club, che ha trascorso diversi giorni nella sede del ritiro per seguire passo dopo passo la giornata tipo dei giallorossi. Cogliendo, evidentemente, anche momenti di svago, fondamentali per creare spirito di gruppo e recuperare dalle fatiche di allenamenti molto intensi. Il set, per così dire, è quello dello spogliatoio dell'impianto sportivo di Cotronei, in Calabria, nel quale la squadra, agli ordini di mister Padalino, sta preparando la nuova stagione.

Mentre questo breve articolo va on line, il video ha raggiunto le 82mila visualizzazioni ed è stato condiviso quasi 1500 volte. Di ora in ora il dato è destinato a crescere: un successo del settore comunicazione, coordinato da Andrea Ferrante, che ha esordito come addetto stampa nella stagione 2002-2003, in serie B con Delio Rossi in panchina (il Lecce conquistò la promozione in A). L'entusiasmo di Lepore, che sarà con molta probabilità il capitano e che con la fascia al braccio ha già giocato nei due test amichevoli, e dei suoi compagni è già virale.

Sembrano lontane anni luce, vedendo le immagini, la disperazione e le lacrime versate dal calciatore leccese alla fine di Foggia-Lecce del 29 maggio scorso, partita valida per la semifinale play-off terminata 2 a 1 per i rossoneri. Quel giorno si sono spente, per il quarto anno consecutivo, le speranze di promozione in serie B, obiettivo che tra un mese il Lecce ricomincerà ad inseguire con il fondamentale apporto della sua tifoseria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle lacrime di Foggia alla gioia con "Mieru, pezzetti e cazzotti". Il video è cult

LeccePrima è in caricamento