Sport

Al Lecce servono goal e i tre punti per un sorpasso davvero al limite

I giallorossi ricevono il Carpi, il Trapani capolista attende la Reggiana. La differenza reti, a due giornate dal termine, premia i siciliani. Giacomazzi ed Esposito squalificati, indisponibili Pià e Foti, rientra Falco

Antonio Toma.

LECCE – Privo di Giacomazzi ed Esposito, per squalifica, e di Pià e Foti, che non si sono ancora ripresi dai rispettivi malanni, il Lecce si appresta a disputare l’ultima gara interna della stagione regolare, in casa contro il Carpi, con la consapevolezza che per approdare in serie B ci vorrà quasi sicuramente un supplemento di torneo, quello dei play-off.

Il calendario delle ultime due giornate, infatti, non concede troppe illusioni alla formazione di mister Toma: il Trapani, sulla carta, ha due impegni più accessibili, oltre ad un considerevole vantaggio nella differenza reti (più cinque). Ma il Lecce ha comunque l’obbligo di provarci – la storia che la palla è rotonda ha già mietuto vittime ben più illustri dei siciliani - e per farlo fino alla fine deve superare, domani, l’ostacolo Carpi: terzi in classifica con un solo punto di vantaggio su Sudtirol e Virtus Entella, i modenesi, che vantano la terza miglior difesa della stagione, venderanno cara la pelle anche se il tecnico giallorosso ha dichiarato di puntare sullo scarso adattamento degli ospiti alle temperature quasi estive del Salento.

L’allenatore dei salentini, ad inizio settimana, ha evitato di parlare della vittoria conquistata domenica scorsa a Bolzano nella speranza di mantenere nei suoi la stessa cattiveria agonistica sfoderata in Trentino e nella consapevolezza che, nelle condizioni in cui si trova il Lecce, la partita più importante è sempre quella da giocare.

L’assenza di capitan Giacomazzi dovrebbe essere colmata con l’ingresso di Zappacosta nell’undici titolare, mentre per rimpiazzare Esposito ci sono sia Martinez che Ferrario. All’indisponibilità di Foti e Pià, nella linea offensiva fa da contraltare il ritorno di Falco nella lista dei convocati. “Non dobbiamo attaccare alla garibaldina”, si è raccomandato Toma ai suoi, che ha anche invitato a disinteressarsi dei risultati che eventualmente dovessero apparire sul tabellone del Via del Mare.

I convocati per Lecce – Carpi.

Portieri: Benassi e Bleve. Difensori; Diniz, D’Ambrosio, Di Maio, Fatic, Ferrario, Martinez, Vinicius, Tomi, Vanin. Centrocampisti: Bogliacino; De Rose, Memushaj, Zappacosta. Attaccanti: Bustamante, Chevanton, Chiricò, Falco e Jeda.

Mister Fabio Brini, per il Carpi, ha convocato 20 giocatori: Arma, Bianco, Cardin, Concas, Cortesi, Crafa, Della Rocca, Di Gaudio, Gagliolo, Kabine, Letizia, Melara, Papini, Pasciuti, Perini, Sperotto, Sportiello, Terigi, Trini, Viola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Lecce servono goal e i tre punti per un sorpasso davvero al limite

LeccePrima è in caricamento