Domenica, 1 Agosto 2021
Sport

Lecce falcidiato dalle assenze, ma Lerda non vuole alibi: Bogliacino out per 20 giorni

Nella lista dei convocati per la gara contro il Pontedera anche cinque ragazzi della Beretti. Il tecnico dei salentini deve fare i conti con squalifiche e infortuni: l'ultimo a farsi male è stato l'uruguagio, vittima di una lesione al quadricipite

Bogliacino nella gara contro l'Ascoli.

LECCE – Ci sono anche cinque ragazzi della Berretti tra i venti convocati da mister Franco Lerda per la partita di domani contro il Pontedera. Un match al quale il Lecce arriva con l’imperativo di vincere, per tenere a distanza le inseguitrici, dopo il clamoroso scivolone di Viareggio dove i giallorossi, molto probabilmente, hanno sciupato l’ultima vera opportunità di agganciare il treno della promozione diretta.

Bisogna dunque reagire subito e l’allenatore piemontese è stato chiaro nel corso della conferenza stampa della vigilia: “Mi aspetto una risposta dal punto di vista caratteriale e motivazionale”. Lerda ha ricordato come, nel corso della sua gestione iniziata a fine settembre, la squadra ha sempre saputo risollevarsi dopo le sconfitte.

Dovrà fare a meno anche di Bogliacino – fuori per una ventina di giorni a causa di una lesione muscolare al quadricipite della gamba sinistra – che si va ad aggiungere così alla lunga lista degli indisponibili: Lopez e Vinetot per squalifica, D’Ambrosio, Bellazzini, Amodio, Zigoni e Doumbia per infortunio. A dire il vero, per quanto riguarda l’esterno francese, si è pensato anche ad una sua chiamata in causa, ma la prudenza ha consigliato qualche altro giorno di riposo.

Il Lecce affronterà una squadra che gioca un buon calcio è che in piena lotta per i play-off. Dopo una partenza brillante che nella prima parte del campionato aveva portato la squadra di Paolo Indiani in testa, i toscani hanno accusato un calo dal quale però si sono ripresi: nelle ultime quattro gare disputate (a parte il 3 a 0 a tavolino con la Nocerina) hanno pareggiato con il Pisa per 2 a 2, poi hanno perso a Prato per 4 a 2 e successivamente hanno vinto contro il Frosinone (2 a 1) e pareggiato con il Catanzaro (0 a 0).  Il Pontedera – che a Lecce arriva senza tre squalificati, Caponi, Bartolomei e Regoli -  ha due attaccanti già in doppia cifra, Arrighini con 12 goal e Grassi con 11 e vanta il quarto miglior reparto offensivo del girone (ma anche la penultima difesa).

Per quanto riguarda la formazione con cui dovrebbe scendere in campo il Lecce, non ci sono troppe alternative: un dubbio riguarda il portiere, ma se Caglioni è in buona forma fisica (dopo l’influenza) sarà lui il titolare. Diniz (Sales) potrebbe essere dirottato sulla destra, Martinez e Abruzzese i centrali, Rullo a sinistra. Salvi (favorito su De Rose) e Papini agiranno in mediana, mentre la linea offensiva vedrà Ferreira Pinto, Beretta e Barraco con Miccoli terminale offensivo.

I convocati

Portieri: Caglioni e Perucchini; difensori: Abruzzese, Diniz, Martinez, Rullo, Sales, Risolo, Cassano; centrocampisti: De Rose, Papini, Sacilotto, Salvi, Montinaro; attaccanti: Barraco, Beretta, Ferreira Pinto, Miccoli, Gaetani, Cicerello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce falcidiato dalle assenze, ma Lerda non vuole alibi: Bogliacino out per 20 giorni

LeccePrima è in caricamento