Lecce, la vittoria sfuma allo scadere: Abruzzese replica a Di Piazza

Nel primo tempo Lecce fa la partita ma con poche occasioni. Nella ripresa il vantaggio dei giallorossi, poi un palo per parte e il pareggio della Virtus Francavilla con l'ex, implacabile come lo scorso anno

BRINDISI – Abruzzese spegne al 94' la gioia del Lecce insaccando la sfera alle spalle di Perucchini nell'ultima azione della partita. Una situazione nella quale la determinazione disperata della Virtus Francavilla ha avuto la meglio di una certa leggerezza dei giallorossi nel marcare gli avversari.

Un monito dal Fanuzzi di Brindisi che richiama una debolezza "storica" dei giallorossi e che deve essere corretta immediatamente. Sia chiaro, il Lecce avrebbe comunque meritato i tre punti ma quando il distacco è minimo bisogna avere una cattiveria agonistica diversa.

Primo tempo

Rizzo non rischia Costa Ferreira, il centrocampo è formato da Arrigoni, Armellino e Mancosu, Lepore fa l’esterno alto con Torromino in panchina. Il fischio di inizio è preceduto dal raccoglimento per le vittime del terremoto che ha colpito Ischia.

Dopo quattro minuti doppio spunto dei giallorossi: Lepore, da calcio piazzato sulla trequarti, appoggia ad Arrigoni che pesca sulla fascia sinistra Di Matteo la cui sponda di testa è preda di Albertazzi, poi su cross di Ciancio il colpo di testa è di Caturano e il portiere biancoazzurro alza oltre la traversa.

Il Lecce prova a fare la partita: al 17’ cross di Armellino e colpo di testa di Di Piazza che termina al lato. Al 24’ due tiri senza pretese, di Caturano prima e Arrigoni poi. Al 29’ Albertazzi, costretto a un intervento volante dal retropassaggio alto di Maccarrone su pressione di Caturano, mette in calcio d’angolo anticipando Di Piazza.

Al 37’ il quarto corner per il Lecce, ma il predominio dei giallorossi è sterile. Un minuto dopo il retropassaggio di Cosenza mette in apprensione Perucchini che riesce comunque ad allontanare la sfera in fallo laterale. La migliore occasione per i giallorossi arriva al 41’ con un colpo di testa di Di Piazza, su cross di Armellino, che Albertazzi respinge con i pugni.

Secondo tempo

Al 54’ Mancosu ruba palla a Biasion e si lancia verso l’area di rigore per servire l’accorrente Di Piazza che sbaglia la misura del controllo a pochi metri dalla porta. Al 56’, su corner di Lepore, gran tempismo di Marino che di testa sfiora il palo alla destra di Albertazzi.

Al 60’ il vantaggio del Lecce: cross di Mancosu da destra a sinistra e sul secondo palo arriva Di Piazza a spingere in rete. Mister D’Agostino inserisce prima Ayina per Madonia e poi Folorunsho per Biasion. Al 69’ contropiede del Lecce con Caturano che chiama Albertazzi alla respinta, mentre sulla ribattuta il secondo tentativo, di Ciancio, termina molto oltre la traversa.

Palo della Virtus al 71’: il tiro di Sicurella, dal limite dell’area trova prima una deviazione e poi il legno. Rizzo manda in campo Drudi per Lepore, il Lecce passa al 5-3-2. Tra il 78’ e il 79’ tre sostituzioni: lascia il campo Sicurella per Valotti, così come Turi per Di Nicola mentre Torromino entra al posto di Di Piazza. La girandola dei cambi si ferma all’81 con l’ingresso di Costa Ferreira per Arrigoni. La Virtus gioca con tre attaccanti, gli ospiti controllano ma il baricentro degli ospiti è intanto arretrato a protezione del risultato.

Al minuto 88, su una ripartenza, palo di Costa Ferreira con un gran sinistro dal limite dell’area. La Virtus però non demorde e all'ultimo assalto Abruzzese, che già aveva punito l'anno scorso i giallorossi, insacca alle spalle di Perucchini con un perentorio tiro.

Il tabellino di Virtus Francavilla –Lecce 1 a 1

VIRTUS FRANCAVILLA (3-4-1-2): Albertazzi; Prestia, Maccarrone, Abruzzese; Pino, Biasion (65’ Folorunsho), Buono, Turi (78’ Di Nicola); Sicurella (78’ Valotti), Saraniti, Madonia (61’ Ayna). A disposizione: Battaiola, Gallù, Viola, Colonna, Diagnè, Salatino, Rossetti, Mastropietro. Allenatore: D’Agostino.  

LECCE (4-3-3): Perucchini; Ciancio, Marino, Cosenza, Di Matteo; Armellino, Arrigoni (81’ Costa Ferreira), Mancosu; Lepore (c) (72’ Drudi), Caturano, Di Piazza (79’ Torromino).  A disposizione: Chironi, Vicino, Riccardi,  Valeri, Megelaitis, Monaco, Tsonev, Gambardella. Allenatore: Rizzo

Marcatori: 60’ Di Piazza, 94' Abruzzese

Ammoniti: 18’ Sicurella, 22’ Maccarrone, 39’ Lepore, 43’ Mancosu

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arbitro: Volpi; assistenti: Perrotti e Pizzi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento