Volata verso la promozione, Liverani non si nasconde: "Una gara vitale"

Alla vigilia di Lecce-Ascoli, partita sospesa dopo pochi secondi il primo febbraio, il tecnico del Lecce punta ad accorciare la distanza dalla vetta. Palombi e Fiamozzi ancora indisponibili

Fabio Liverani.

LECCE - Con le parole di Fabio Liverani, la partita di sabato tra Lecce e Ascoli è "fondamentale perché gli altri non giocano". L'allenatore dei giallorossi, alla vigilia di un match che potrebbe proiettare la sua squadra al terzo posto della classifica di serie B, non ricorre a giri di parole per definire l'importanza della posta in palio.

Del resto, per contendersi una volata che nessuno, a inizio torneo, pensava minimamente di di poter fare, serve il massimo dello sforzo e del risultato, non certo nascondersi dietro un dito. L'avversario di turno nel recupero della 22esima giornata - o meglio prosieguo, trattandosi di una gara sospesa dopo solo pochi secondo per l'infortunio a Scavone - non è un cliente facile: l'Ascoli, che ha 34 punti, viene da cinque risultati utili di fila (una vittoria, quattro pareggi) e si schiera con un modulo speculare a quello del Lecce, il 4-3-1-2. Probabile dunque che la partita si deciderà sul piano dei duelli individuali o, come ha aggiunto Liverani, per qualche calcio da fermo. Plausibile il rientro di Majer, anche in considerazione della fisicità e della "scaltrezza" della linea mediana avversaria dove si registra, rispetto al match del 1 febbraio, il rientro di Addae ma anche l'assenza di Frattesi.

Il tecnico romano ha dichiarato ai cronisti che il fattore minutaggio non sarà tenuto di conto nella scelta della formazione iniziale. Gli avvicendamenti saranno invece probabili a partire dalla successiva gara, quella contro il Pescara di domenica 31 marzo che sarà la prima di tre in una settimana (Cosenza in casa, Cremonese in trasferta). "Non firmerei per sette punti: un buon bottino, soprattutto se accompagnato dalle prestazioni, ma a me piace puntare al massimo e giocarmi le partite".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel Lecce marcano ancora visita Palombi e Fiamozzi ma entrambi dovrebbero figurare nell'elenco dei convocati già la prossima settimana. A buon punto anche il recupero di Scavone: Liverani ha spiegato che il calciatore sta eseguendo tutta la parte tattica con la squadra, risparmiandosi nei contrasti. Il programma di "condizionamento" fisico è a buon punto, tra poco arriverà l'ok dallo staff medico e il Lecce ritroverà un gregario fondamentale. Il centrocampista domani farà capolino sul terreno di gioco prima del fischio di inizio, quando il presidente della Lega B, Mauro Balata, consegnerà una targa ai due club che in quel drammatico pomeriggio dimostrarno grande rispetto per il fattore umano, proponendo alle istituzioni del calcio la sospensione della partita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento