Sport

Volley serie B1f: Cuore di mamma Cutrofiano, un altro passo verso il sogno!

A due giornate dal termine la formazione salentina ha 5 punti di vantaggio su Aprilia e 7 su Altino.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Cutrofiano – Un finale di campionato entusiasmante ed una Vittoria importantissima per il Cuore di Mamma Cutrofiano che a due giornate dal termine mette in cascina altri 3 punti preziosi raggiungendo cosi quota 58, frutto di 20 vittorie e solo 4 sconfitte. Una vittoria che vale doppio quella di ieri visti anche i risultati dagli altri campi in questa ventiquattresima di campionato! Il derby della scorsa settimana aveva riaperto in parte i giochi in quanto la formazione abruzzese dell’Altino aveva limitato il gap dalle pantere portandosi a -4 in classifica; Capitan Vincenti e compagne hanno però mille risorse ed ecco che nella gara interna contro la Dilillo Cerignola ritornano subito sulla retta via ritrovando la vittoria per 3-1 (25-23, 25-15, 17-25, 25-16) ed allungando nuovamente sull’Altino (sconfitta in trasferta a Roma contro l’Acqua e Sapone per 3-1) adesso a – 7 e tagliato fuori dai giochi per il primo posto. Resta ancora in corsa la formazione laziale dell’Aprilia, che al termine di questa giornata rimane a -5 dalle Pantere Salentine, riconquistando la seconda piazza proprio ai danni delle Abruzzesi. Un finale di stagione infuocato visto che anche nelle zone basse della classifica i giochi non sono ancora chiusi, ma torniamo sulle nostre beniamine che a due partite dal termine continuano a mantenere la vetta della graduatoria con un vantaggio da difendere con i denti a solo due giornate dal termine; la prossima partita per il Cuore di Mamma sarà in trasferta ad Isernia, formazione ancora in lotta per tentare la salvezza, mentre la formazione dell’Aprilia giocherà in trasferta contro il Maglie. Nell’ultima giornata invece il Cutrofiano affronterà in casa la formazione del Volleygroup Roma mentre Aprilia ospiterà il fanalino di coda Catania. Ma passiamo alla gara, dopo il derby di sabato scorso Mister Carratù deve fare a meno di Jessica Panucci, ferma per infortunio, e quindi parte con un sestetto leggermente modificato vale a dire con Saveriano in cabina di regia, Morone opposto, Kostadinova ed il nostro jolly Carmen Bellapianta laterali, la coppia Vincenti Antignano al centro ed il nostro libero salentino Giorgia Faraone; mister Albanese ha anche lui una defezione importante nel suo sestetto, quella del suo opposto Mauriello; starting six per lui con Altomonte al palleggio, Modestino-Matte al centro, Montenegro e Martilotti laterali e Cesario opposta, libero Giombetti; ore 19.30 via al match con il fischio d’inizio della Coppia Arbitrale Cantore-Traversa. Via al primo set, la formazione di casa deve subito cancellare la gara esterna della settimana scorsa e Mister Carratù ed il suo vice Progna in settimana hanno lavorato tanto per raggiungere l’obiettivo 3 punti; la squadra ospite parte bene nel primo set, va subito sull’1-4 ma le pantere invertono subito la rotta ribaltando il risultato e portandosi sull’8-6 grazie ad una ace di Saveriano; primo time out per il Cerignola, si ritorna in campo e punto dopo punto le due squadre si ritrovano sul 16-13, come sempre la nostra Carmen Bellapianta si fa trovare pronta ed una Kostadinova strepitosa portano il set alla conclusione 23-21, una fast di Vincenti ed un diagonale imprendibile di Kostadinova, dopo un lunghissimo scambio, portano il Cuore di Mamma sull’1-0 (25-23). Si ritorna in campo e le Pantere provano a premere subito sull’accelleratore per tentare sin dalle fasi iniziali di allontanarsi e prendere il largo, detto fatto, cosi con un muro di Saveriano si vola sul 9-3 per allungare poi ancora sul 13-5; time out cerignola con piccola sosta per “allagamento del campo” dovuto ad una bottiglia spaccata che fa prendere un pò di fiato alla formazione ospite, il Cuore di Mamma va come un treno e grazie alle sue bocche di fuoco mette a terra palloni pesanti che direzionano il set ancora in favore delle padrone di casa, finisce cosi 25-15 con un diagonale di Bellapianta che mette la sua firma sul secondo parziale; si va sul 2-0. Le pantere di Mister Carratù nel terzo set partono punto a punto con Cerignola che non lascia un centimetro alla compagine bianco azzurra, anzi, giocare contro la capolista da sempre qualche stimolo in più del normale ed una vittoria sarebbe davvero prestigiosa; ma torniamo alla gara, Martilotti e compagne provano l’allungo portandosi sul 4-9, bisogna subito ricucire il distacco e cosi il Cuore di Mamma accorcia ed aggancia le ospiti sull’11-11, un pò di stanchezza in questo finale di campionato si fa sentire e la formazione di mister Albanese prova a fare lo scherzetto allungando ancora sul 16-20, il finale di set prende una brutta piega e termina con un parziale di 1-5 per Cerignola, finisce 17-25 il terzo set, siamo però sempre in vantaggio per 2 set ad 1. Adesso è il momento, bisogna subito dare un segnale forte e chiudere la gara, Capitan Vincenti e compagne lo sanno e ritornano in campo con un altro piglio, il pubblico del Palacesari è sempre al loro fianco ed incita le pantere dal primo all’ultimo punto come ad ogni match casalingo, lo spettacolo targato Cuore di Mamma in campo e sugli spalti è notevole, la formazione ospite viene subito messa in difficoltà e Kostadinova fa la voce grossa, 5-3, 8-5, la formazione cutrofianese sale in cattedra ed allunga ancora portandosi sull’11-6, non bisogna avere più cali di tensione e giocare al massimo ed è cosi che il set rasenta la perfezione, un pò la fotocopia del secondo, si viaggia spediti verso i 3 punti, 15-11, con Cerignola però che vende cara la pelle e prova a rientrare in partita; le Pantere ne hanno di più e portano il vantaggio a +5, siamo 18-13, time out per cerignola per tentare di spezzare la serie positiva del Cuore di Mamma, che però con un primo tempo di Antignano ed un altro ace di Saveriano allunga sul 20-13. Da qui in poi diventa tutto più facile, il calore del pubblico si fa sentire e le Pantere, come dice il ritornello dell’inno, “fanno Paura”! 24-16, un diagonale stretto di Bellapianta mette la parola fine al match chiudendo il parziale per 25-16. Kostadinova alla fine della gara è la top scorer del Cuore di Mamma con 19 punti mentre tra le ospiti è Martilotti con 20 punti. Si vince da 3 punti e ci si avvicina sempre più a quel traguardo, che per scaramanzia non citiamo. Una vittoria che porta al termine della ventiquattresima giornata la formazione salentina del Cuore di Mamma a poter amministrare un margine davvero importante a solo due giornate dal termine, ora testa e cuore alla prossima gara esterna ad Isernia, bravissime Pantere, avanti cosi!! TABELLINO GARA CUORE DI MAMMA CUTROFIANO vs DILILLO CERIGNOLA 3-1 (25-23, 25-15, 17-25, 25-16) minuti di gioco (27′, 24′, 24′, 24′) CUORE DI MAMMA CUTROFIANO: Kostadinova 19, Bellapianta 14, Saveriano 6, Antignano 13, Morone 12, Faraone(lib), Maizza, Vincenti 12, Beltrando n.e. Panucci, Matichecchia, Marra, Palamà, Natalizia(lib2). All. Carratù 2All Progna DILILLO CERIGNOLA: Altomonte 3, Montenegro 12, Cesario 8, Modestino 8, Giombetti(lib), Matte 3, Martilotti 20, Di Schiena, n.e. Mauriello, Palladino, Lanza, Puro . All. Albanese CUTROFIANO: Battute sbagliate 9, Aces 7, Muri 11, Ricezione 72% positiva 44% perfetta, attacco 35% DILILLO CERIGNOLA: Battute sbagliate 7, Aces 4, Muri 10, Ricezione 65% positiva 27% perfetta, attacco 27% foto:focale #staytuned #season #serieb1 #martinucci #cuoredimamma #pantere #volley #palacesari

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley serie B1f: Cuore di mamma Cutrofiano, un altro passo verso il sogno!

LeccePrima è in caricamento