Lunedì, 26 Luglio 2021
Sport

Volley, Taviano a Verona in cerca di un riscatto

Reduce dalla sconfitta al fotofinish di giovedì scorso in Coppa contro Vibo Valentia, la Stilcasa Salento d'amare domani è attesa al difficile match in casa della Marmi Lanza Verona

Reduce dalla sconfitta al fotofinish di giovedì scorso in Coppa contro Vibo Valentia, la Stilcasa Salento d'amare domani è attesa al difficile match in casa della Marmi Lanza Verona. I veneti (proprio come i calabresi affrontati quattro giorni fa) sono motivati a centrare l'immediato ritorno nella massima serie, dopo la retrocessione nella passata stagione agonistica. Ed il cammino fin qui svolto dalla compagine allenata da Emanuele Zanini, unitamente al primato in classifica condiviso proprio con Vibo, lasciano intendere quanto i programmi stiano percorrendo la strada giusta. Del resto quella veneta è una delle migliori formazioni del girone, capace di vincere tredici gare su diciotto, con il record delle nove vittorie ottenute col massimo distacco.

Sono cinque quindi le battute d'arresto finora accusate dai veronesi, ed in tre di queste occasioni Botti e compagni hanno ammainato bandiera bianca di fronte ai propri sostenitori. L'ultima proprio sette giorni fa a tutto vantaggio del Forlì (2-3 per gli emiliani). Taviano dal suo canto, per quanto recitano i risultati delle gare già disputate in questo campionato, quando viaggia in trasferta per incontrare squadre che la precedono in classifica ha sempre fatto bene. I salentini infatti hanno sì perso a Loreto (prima di andata) e Vibo (ultima della fase ascendete), ma hanno vinto in maniera netta e convicente a Forlì, Isernia e Crema.

A Verona la sfida si è giocata una sola volta. Era il 17 dicembre del 2003, dodicesima di andata del campionato che alla fine promosse proprio i veneti in A1. L'incontro finì 3-0 per i padroni di casa. Nel campionato in corso la sfida d'andata se l'è aggiudicata al Stilcasa, vittoriosa al tie-break, anche, grazie ai 28 punti dell'opposto giallo-rosso Gabriel Chocholak. Quella di domani pomeriggio è gara amarcord per due. Per Massimo Dagioni, dalla sponda salentina, e per Massimo Botti, da quella scaligera. Il tecnico romano ha allenato Verona in A1 ad inizio della stagione passata; il centrale ex Piacenza ha vestito la maglia di Taviano lo scorso anno per alcune partite, durante un'incredibile emergenza infortuni di metà andata. Domani, dalle ore 18, si gioca al PalaOlimpia per la conduzione arbitrale della coppia Andrea Puecher e Giulio Astengo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Taviano a Verona in cerca di un riscatto

LeccePrima è in caricamento