rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Volley

Volley A3, Aurispa Libellula sempre ferma ai box per il Covid

Con Aci Castello ora sono due le partite da recuperare

Chi sta bene sta continuando ad allenarsi a porte chiuse, ma essere in pochi è un problema. Continua a essere ferma ai box l'Aurispa Libellula Lecce colpita dal Covid: la formazione di Darraidou, oltre ad aver rinviato la sfida con Ottaviano, non ha giocato nemmeno con Aci Castello e ora le sfide da recuperare sono due.

Chi è in isolamento per fortuna sta bene, qualcuno in palestra c'è ma in questo momento della stagione, quasi al termine della regular season, tutto è più complicato.

"Non è facile portare a termine un allenamento quando mancano tanti atleti, ma bisogna comunque cercare di fare quello che si può, nel miglior modo possibile e riprendere la forma al più presto. La gara con Aci Castello non sarà facile, loro avranno il dente avvelenato perché con noi hanno perso in campionato e in coppa, vorranno quindi riscattarsi di fronte al pubblico di casa", ha detto il capitano Giancarlo Rau nei giorni scorsi alla radio locale.

In merito ai prossimi impegni ufficiali, aggiunge: "Siamo in attesa di vedere quello che succede, aspettiamo comunicazioni della Lega, ma in ogni caso ci sarà uno sprint finale con le ultime quattro partite. Quest’anno il livello delle squadre che giocano in campionato è aumentato, quindi non puoi giocare mai con superficialità e mai abbassare la guardia, anche con le ultime in classifica. Noi, nonostante tutto, ci alleniamo in maniera intensa anche se manca qualche giocatore. In extremis si allena con noi anche coach Darraidou, ma ci stiamo provando in tutti i modi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A3, Aurispa Libellula sempre ferma ai box per il Covid

LeccePrima è in caricamento