rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Volley

B1: Melendugno espugna il campo del Volleyrò, a Roma un 3-2 pirotecnico

Il girone d'andata delle salentine termina con una vittoria che non garantisce il sorpasso ma che lascia la squadra nelle posizioni nobili di classifica

Un vero e proprio spot per la pallavolo. Al PalaScozzese di Roma è andata in scena ieri una partita che verrà ricordata a lungo per gli alti contenuti sportivi e tecnici: la Narconon Melendugno ha espugnato il campo del Volleyrò Casal De’ Pazzi, un 3-2 non semplice e maturato al termine di cinque set incerti come non mai. Le salentine di coach Napolitano hanno anche accarezzato il sogno del sorpasso in classifica ai danni delle giovani romane, fallendo il match point del 3-0 che avrebbe permesso di chiudere il girone d’andata al terzo posto in classifica. I due punti consentono comunque alle rossonere di essere a una sola lunghezza dalle rivali e soprattutto a tre dal secondo posto che significa play-off.

L’Amando Volley ha infatti perso al tie-break sul campo della P2P Baronissi ed è praticamente a portata di mano. Passando a parlare del match in terra capitolina, il primo set è stato contrassegnato da un equilibrio incredibile (15-15, 18-18). Melendugno ha avuto a disposizione poi due set point, entrambi falliti: per sbloccare il punteggio sono serviti i vantaggi che hanno messo in mostra il grande carattere della compagine leccese. Nel secondo parziale l’andamento non è stato poi molto diverso.

Ancora una volta i vantaggi hanno premiato le ospiti dopo il provvisorio 22-22 e un altro set point buttato al vento. Nella terza frazione di gioco, neanche a farlo di proposito, è stato necessario un 27-25 per decidere le sorti della gara. La Narconon ha resistito agli attacchi del Volleyrò, portandosi sul 24-23 e sfiorando il 3-0 che però non è arrivato per una questione di dettagli. A quel punto le padrone di casa hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo, pareggiando i conti subito dopo con un nuovo e appassionante set.

Fortunatamente nel tie-break le salentine hanno trovato nuovi equilibri che hanno permesso di dominare il set corto (8-5 al cambio campo) e di conquistare una gara a cui tutto l’ambiente rossonero teneva tantissimo. Da rimarcare la prova di Ilaria Maruotti, romana ed ex della partita, tornata sul taraflex che l’ha vista crescere e maturare. Ci sarà ora una pausa di tre settimane in attesa del girone di ritorno: Melendugno tornerà in campo il prossimo 4 febbraio, in trasferta contro il fanalino di coda Hub Ambiente Catania. Il tabellino del match:

VOLLEYRÒ CASAL DE’ PAZZI-NARCONON MELENDUGNO 2-3 (24-26, 25-27, 27-25, 25-22, 8-15)

VOLLEYRÒ: Atamah, Del Freo, Cavalieri, Esposito, Allaoui, Franceschini, Cherubini, Ribiechi, Martinelli, Salas, Fusco, Ndoye, Camerini, Antonucci, Farelli. All. Ebana

MELENDUGNO: Caracuta, Salimbeni, Stival, Troso, Maiorano, Favero, Maruotti, Zingoni, Marra, Antignano, Oggioni. All. Napolitano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: Melendugno espugna il campo del Volleyrò, a Roma un 3-2 pirotecnico

LeccePrima è in caricamento