rotate-mobile
Volley

Federica Baratella è ormai una salentina DOC: la crescita del capitano del Cutrofiano Volley

Classe 2006, lombarda, da due stagioni è il punto fermo della prima squadra che milita in B2 e dell’Under 18

Si è giunto ormai a un momento chiave della stagione del Cutrofiano Volley con le finali nazionali di Under 18 da disputare in Puglia con già al petto il titolo regionale e con un campionato di B2, più avaro di soddisfazioni, ma da chiudere al meglio. In tutto ciò, il capitano Federica Baratella strizza l'occhio, con molto di più di qualche ambizione, alla maglia azzurra delle nazionali giovanili di cui è oramai presenza fissa.

Grande orgoglio per il Cutrofiano Volley: Federica Baratella convocata nuovamente in Nazionale

Federica è legatissima ai colori della squadra salentina, dove ha scelto di rimanere per il secondo anno consecutivo, a dimostrazione della bontà dei progetti di casa Cutrofiano. La giovane giocatrice è stata intervistata dai canali ufficiali del club ed ecco cosa ha raccontato: “Avere appena conquistato il titolo di campionesse di Puglia under 18 ci rende felicissime e ci stimola ad affrontare al meglio la fase nazionale che, tra l'altro, ci vedrà come padrone di casa. Peccato per i troppi risultati buttati via in B2 dove si poteva far meglio, ma comunque sono pienamente soddisfatta della mia crescita e di quanto fatto con tutte le mie compagne. Non dimentichiamoci che siamo una squadra giovanissima e che ci misuriamo non solo con un campionato altamente sfidante, ma anche con giocatrici molto esperte dal passato importante anche in serie A. Vogliamo comunque fare sempre meglio”.

Il focus si è poi spostato sull’esperienza personale a Cutrofiano: “L'ambiente è bello, sereno, familiare e ci si sente proprio a casa. Innanzitutto nel mio primo anno ho scoperto un ambiente fantastico. Mi sono trovata benissimo, con una gestione eccellente della foresteria, con delle compagne eccezionali e per la presenza di mister Alberto Salomoni e di una società che sa davvero fare molto bene con progetti seri, ambiziosi, ma al contempo davvero concreti”.

Infine, un accenno al futuro: “Il sogno è quello di giocare a livelli sempre più alti rimanendo sempre me stessa e con la voglia di scendere in campo per divertirmi e far bene”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federica Baratella è ormai una salentina DOC: la crescita del capitano del Cutrofiano Volley

LeccePrima è in caricamento