rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Volley

Melendugno, quanto mancherà Giulia Polesello! L’incredibile stagione della “regina dei muri”

Ufficiale l’ingaggio da parte dell’Omag Marignano: la salvezza della Narconon è passata anche e soprattutto dai suoi 45 monster block stagionali

Ciao Salento”: due semplici parole, ma cariche di significato, questo è il saluto social di Giulia Polesello alla Narconon Melendugno dopo la splendida stagione trascorsa con i colori della società leccese in A2. La centrale romana è stata infatti ingaggiata nelle ultime ore dall’Omag Marignano, altra formazione della seconda categoria nazionale del volley femminile (affrontata due volte nella stagione appena conclusa).

I tifosi della Narconon non potranno dimenticare comunque lei e tutte le artefici della storica salvezza di cui è stata una delle grandi protagoniste. Giulia ha infatti disputato 26 gare, mettendo a segno 169 punti, realizzando 45 muri vincenti e 23 ace, numeri di un certo spessore. In particolare sono i monster block che l’hanno fatta amare ancora di più in Salento, visto che le sue 45 prodezze rappresentano il bottino più consistente in questo fondamentale di tutta la squadra.

Melendugno. I muri di Giulia Polesello possono fare la differenza per mantenere l’A2

Proprio i suoi muri sono stati determinanti per rimanere in A2, una caratteristica tecnica che ha di sicuro impressionato l’Omag al punto da chiederne l’ingaggio. Anche il dato relativo agli ace è interessante, visto che si tratta del terzo miglior risultato di tutta la Narconon. Melendugno ha la consapevolezza di aver visto maturare definitivamente questa giocatrice che proprio in Salento ha registrato le sue migliori statistiche personali da quando è in A2.

A 20 anni ha già maturato esperienze importanti: cresciuta nel prestigioso e rinomato vivaio del Volleyrò Casal De’ Pazzi, ha conseguito ben cinque titoli regionali, due scudetti Under 14 e Under 17, oltre alle brillanti performance in Azzurro. Con la Nazionale Under 16 ha vinto anche un argento europeo nel 2018, confermando il suo giovane talento a livello internazionale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melendugno, quanto mancherà Giulia Polesello! L’incredibile stagione della “regina dei muri”

LeccePrima è in caricamento