rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Volley

Melendugno infinita, batte Castelfranco anche in gara 2 e si qualifica per la finale dei play-off

Il 3-1 a Otranto delle rossonere vale il pass per lo spareggio contro la 3M Perugia che mette in palio l’A2

Ormai sono finiti gli aggettivi per descrivere la Narconon Melendugno. La formazione salentina ha conquistato ieri con merito la finale dei play-off per accedere alla Serie A2 di volley femminile, bissando a Otranto il successo toscano di una settimana fa contro la FGL Castelfranco. Il 3-2 ottenuto in trasferta era un bel biglietto da visita per il ritorno di ieri, ma le rossonere di coach Taurisano sapevano perfettamente come la gara sarebbe stata complicata. Con grande pazienza e il solito spirito battagliero, la squadra pugliese si è imposta in 4 set e ora dovrà vedersela nella doppia sfida con la 3M Perugia che ha perso qualche giorno fa lo spareggio diretto contro l’Akademia Messina.

La partita casalinga si è messa subito bene grazie a un perentorio 5-1 di Melendugno. L’8-2 e il 12-4 successivi hanno fatto capire a Castelfranco come servisse una vera e propria impresa per ribaltare il risultato dell’andata e in effetti le padrone di casa hanno sempre mantenuto un vantaggio rassicurante fino al 25-19 che ha sancito l’1-0 provvisorio. Il secondo parziale è cominciato in maniera molto più equilibrata (2-2 e 6-6) fino al tentativo di allungo delle rossonere (11-7).

Ancora una volta le ragazze di coach Taurisano si sono dimostrate mature e ben concentrate verso l’obiettivo finale e il 25-17 ha messo una seria ipoteca sul play-off. Nella pallavolo, però, le insidie sono sempre dietro l’angolo, come confermato dal ritorno di Messina-Perugia in cui le umbre erano in vantaggio di due set prima della clamorosa rimonta. Castelfranco ha accarezzato il sogno dello stesso miracolo e la terza frazione di gioco vinta con un 25-19 mai in discussione ha reso più incerto il match.

L’inizio del quarto set ha illuso nuovamente la FGL, ma la voglia di chiudere i giochi da parte di Melendugno è stata più forte. Il 25-18 per le rossonere ha ufficializzato il 3-1 e soprattutto l’accesso all’ambita finale. Non sarà un compito semplice, la 3M Perugia è di sicuro intenzionata a riscattare il beffardo spareggio contro Messina e ha anche una nuova guida in panchina che vorrà ben figurare: la Narconon, però, ha dimostrato di non aver paura di alcun avversario e venderà nuovamente cara la pelle. Appuntamento al 28 maggio con gara 1 a Otranto. Il tabellino del match: 

NARCONON MELENDUGNO-FGL CASTELFRANCO 3-1 (25-19, 25-17, 19-25, 25-18)

MELENDUGNO: Kostadinova, Greco, Albanese, Campana, Albano, Basciano, Morone, Luraghi, Tamborino, Purashaj, Antignano, Alikaj, Pettinari, Tamborino G. All. Taurisano

CASTELFRANCO: Zuccarelli, Chisari, Bertelli, Casarosa (L2), Andreotti, Baggi, Vallicelli, Tesi (L1), Bartalini, Bernardeschi, Focosi, Covino. All. Menicucci

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melendugno infinita, batte Castelfranco anche in gara 2 e si qualifica per la finale dei play-off

LeccePrima è in caricamento