Sabato, 20 Luglio 2024
Volley

La Narconon Melendugno non dimentica la salentinità: Chiara Riparbelli è il nuovo acquisto

A fare compagnia a capitan Valeria Caracuta nel secondo campionato di fila in A2 sarà anche la centrale classe 1996, mesagnese doc

Dopo tanto girovagare, la centrale Chiara Riparbelli torna nel suo Salento. È la Narconon Melendugno che si è assicurata la prestazioni di una giocatrice di sicuro affidamento. Mesagnese Doc, dopo due stagioni a Mondovì, la classe 1996 ha scelto la formazione leccese per la sua prima volta in Serie A2 con un team della sua terra. Chiara ha mosso i primi passi nel settore giovanile della squadra della sua città, il Mesagne Volley. Giovanissima ha fatto poi le valigie per inseguire il suo sogno, e di esperienze ne ha fatte tante tra B1 e B2:  da Torre Annunziata ad Arzano,  passando per Pisogne e Cerea.

Nel 2018 il grande salto, la chiamata di Soverato in Serie A2. Quattro stagioni in Calabria sempre in crescendo e infine due annate in Piemonte, per l’appunto a Mondovì da grande protagonista. Ventotto anni e 186cm, è considerata dagli addetti ai lavori un centrale di grande affidabilità. Giocatrice versatile, è dotata di un ottimo muro e abile sia nel gioco avanti che in fast. Tanta ambizione, carattere da vendere e cultura del lavoro: sono queste le caratteristiche di Chiara Riparbelli che si sposano perfettamente con il progetto Narconon Volley Melendugno.

Tra l’altro, il campionato 2023-2024 è stato per lei davvero speciale. Con la LPM BAM ha registrato la sua miglior stagione realizzativa di sempre in A2, mettendo a referto 244 punti in 28 partite. Molto interessante anche il dato relativo ai monster block, mai così tanti come nell’ultimo campionato: sono stati ben 62, cifre che tutti i tifosi della Narconon si aspettano di vedere migliorare ulteriormente nei prossimi mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Narconon Melendugno non dimentica la salentinità: Chiara Riparbelli è il nuovo acquisto
LeccePrima è in caricamento