rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Volley

Melendugno, trasferta siciliana per non perdere di vista la vetta: sabato la sfida con Terrasini

La quinta giornata di B1 femminile propone un match delicato, con le padrone di casa vogliose di riscatto

Ancora una volta la Sicilia: per il Volley Melendugno si sta per concretizzare la seconda trasferta di fila nell’isola nel giro di due settimane. Il 30 ottobre scorso, il match contro Amando Volley è finito nel migliore dei modi per le rossonere salentine, capaci di espugnare Letojanni con un perentorio 3-2. Fra 48 ore sarà invece il momento di vedersela col Volley Terrasini. Sabato 13 novembre è in programma la sfida contro la DuoRent, formazione bisognosa a tutti i costi di fare punti per smuovere la classifica dopo un inizio di campionato a dir poco balbettante.

Melendugno se la vedrà con una squadra che è ferma a quota 1: le tre sconfitte maturate finora contro la stessa Amando, Forex Olimpia e Zero5 Castellana Grotte hanno messo in mostra come le gialloblu siciliane siano una buona compagine, senza dubbio sfortunata se si esaminano i vari set persi ai vantaggi o per un soffio. Tra l’altro, Terrasini deve anche recuperare una partita, quella rinviata per l’allerta maltempo contro Desi Volley Palmi. Per Melendugno è un’occasione unica e ghiotta da non sprecare per restare nei piani alti della classifica, visti anche gli incontri in calendario nel week-end.

Le salentine sono ad appena tre punti dalla capolista Akademia Sant’Anna che nel prossimo fine settimana sarà impegnata nella difficile trasferta di Arzano, quindi la sperare di rosicchiare qualche distanza non è poi così azzardata. Per la Narconon si tratta di un banco di prova fondamentale: la squadra, dopo la seduta di allenamento di oggi pomeriggio, partirà in tarda serata in direzione Palermo, da dove spera di ripartire con l’intera posta in palio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melendugno, trasferta siciliana per non perdere di vista la vetta: sabato la sfida con Terrasini

LeccePrima è in caricamento