rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Volley

Volley, serie c: super rimonta granata a Tricase. Schola Sarmenti seconda ad un punto

Straordinario successo per la squadra di Nardò che riesce ad accorciare in classifica. Sotto di due set, riprende gli avversari e vince al tie break

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

NARDO’ - Si gioca la 19ma giornata di campionato della serie C femminile e a Tricase si è disputata la gara tra Fulgor e Schola Sarmenti con gli ospiti primi in classifica a 46 punti in coabitazione con la Leo Costruzioni Monteroni e le padroni di casa in sesta posizione. Fischio d’inizio nella serata di domenica 11 marzo 2023 alle ore 19:00 in uno splendido palazzetto dello sport dove, dopo oltre due ore e mezza di gara dalle mille emozioni, la Schola Sarmenti riesce ad avere la meglio su una Fulgor combattiva con una spettacolare rimonta che la porta a vincere il match per 2-3. Il Nardò, pur vincendo, si stacca dalla vetta di un punto scendendo in seconda posizione.

1° Set: Sostanziale equilibrio in apertura con buoni scambi da ambo le parti senza che le due squadre riescano a prevalere l’una su l’altra. Ottima battuta del Tricase che mette di sovente in difficoltà le ospiti che però rispondono con attacchi molto efficaci. La squadra di casa sembra in controllo della gara, anche se vi è un discreto equilibrio fino al 21-19, giocando con straordinario agonismo e lucidità fino alla vittoria del set per 25-23.

2° Set: Il Nardò parte forte e determinato a riequilibrare la gara ed inizialmente ci riesce costringendo le avversarie all’errore con una battuta molto insidiosa (5-8). Poi il ritorno del Tricase che riporta il parziale sui binari dell’equilibrio fino al 20-20. Le granata appaiono meno lucide del solito, anche per via delle numerose assenze, commettendo tanti errori punto che spingono le avversarie verso il traguardo con lo stesso punteggio del primo.

3° Set: Di nuovo in campo con il Nardò, ferito nell’orgoglio, che reagisce con veemenza dimostrando grande determinazione in tutti i fondamentali ed imprimendo un certo dominio con il quale allunga sulle avversarie (7-12). Il set è condotto magistralmente dalle ragazze del coach Alemanno con una gestione pragmatica del sistema attacco-difesa che, insieme alla battuta ficcante in particolare della centrale Chirivì, portano alla vittoria per 14-25.

4° Set: In quest’avvio il Tricase, dopo l’ultimo set non proprio esaltante, dimostra ancora una volta quella pervicacia che la contraddistinta fin dal primo set. Un inizio non travolgente del Nardò che appare in sofferenza ma che pian piano si scrolla di dosso questa fase di stallo riproponendo il clichè del terzo set che risulta ancora una volta determinante portandolo sul 13-20. Le ospiti, pur provandoci, non riescono a tenere il passo delle neretine che volano sul 18-24 preludio della vittoria del parziale che arriva con la capitana Buccarella sagace nel siglare il venticinquesimo punto.

Tie Break: Pronti via e le due squadre riprendono a battagliare in un clima di grande tensione e pregno di emozioni. L’equilibrio torna a regnare sovrano con una lotta serrata e con ogni scambio che appare interminabile. Il Nardò si porta sul 5-8 al cambio di campo dopo il quale la suspense diventa sempre più padrona del set con le due compagini che si rincorrono ad ogni punto. Con un break le ospiti si portano sul 10-12 ed in completa trance agonistica spingono inducendo a due errori le avversarie che spianano la strada alla vittoria del match delle granata in una incredibile rimonta dalle forti emozioni. Straordinaria prestazione di tutte le atlete delle due squadre che hanno sciorinato spettacolo ad ogni scambio ma in particolare della giovane Gaballo, centrale del Nardò, alla seconda gara da titolare in questo campionato.

Il Mister Alemanno – “Questa gara doveva essere affrontata con la concentrazione di una squadra, come la nostra, che punta alla vittoria del campionato ma non lo abbiamo fatto. Già da un paio di settimane siamo alle prese con dei problemi fisici nella rosa però questo non può essere un alibi. Il primo posto ora sembra più lontano e non ci resta che recuperare le energie psico-fisiche per affrontare al meglio la coppa Puglia ed i Playoff. Una nota di merito particolare va alla laterale Dell’Anna ed alla giovane centrale Gaballo per la loro ottima prestazione”.

La capitana Federica Buccarella – “Credo che l’approccio mentale sia stato sbagliato fin dall’inizio e ovviamente quando ciò avviene anche le cose più semplici diventano complicate. Abbiamo faticato tanto a trovare il bandolo della matassa e a ritrovare la concentrazione giusta, più che in altre occasioni. Sicuramente la causa è derivata dalle numerose assenze per problemi fisici ma anche dalla grande prestazione delle nostre avversarie che hanno disputato una gara superlativa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, serie c: super rimonta granata a Tricase. Schola Sarmenti seconda ad un punto

LeccePrima è in caricamento