menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Yalcin all'aeroporto di Napoli.

Yalcin all'aeroporto di Napoli.

L'attaccante turco Yalcin a Lecce per la firma e le visite mediche

Ha 22 anni e arriva nel club giallorosso dal Besiktas con la formula del prestito con diritto di riscatto. Considerato una grande promessa nel suo Paese, è alla ricerca del definitivo salto di qualità

LECCE – La firma di Guven Yalcin sul contratto che lo legherà all’Us Lecce è attesa per l’ora di pranzo. Il 22enne calciatore turco è infatti sbarcato intorno alle 10 all’aeroporto di Napoli.

Di ruolo attaccante, proviene dal Besiktas dove nella stagione in corso ha collezionato 13 presenze – spezzoni di gara, più o meno lunghi - e un gol, prima di fermarsi perché positivo al Covid. Nato in Germania, a Dusseldorf, negli anni scorsi è stato considerato una delle migliori promesse del calcio turco e ha vestito anche la maglia della Nazionale.

Per caratteristiche fisiche e tecniche, Yalcin, può svariare su tutto il fronte offensivo. La formula del suo trasferimento, fortemente voluto dal direttore dell'area tecnica, Pantaleo Corivino, è impostata sul diritto di riscatto. Una volta effettuate le visite mediche, Yalcin si metterà a disposizione del tecnico, Eugenio Corini per iniziare la sua avventura in giallorosso_ la squadra si allenerà nel pomeriggio ad Acaya.

Intanto si registra anche una operazione in uscita, il passaggio a titolo temporaneo di Edgaras Dubickas al Livorno. Con Simone Lo Faso, invece, si è arrivati alla risoluzione consensuale del contratto. La sessione invernale del calciomercato si chiuderà nella serata di oggi e la società di via Costadura sta definendo le ultime manovre: manca l'ufficialità, ma si dà per acquisito l'accordo tra il Lecce e Christian Maggio, laterale difensivo prossimo ai 39 anni. L'esperto calciatore nei giorni scorsi si è svincolato dal Benevento. Con i sanniti aveva collezionato in questa stagione otto presenze ma anche un infortunio che lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco per un mese circa. In questo modo il Lecce avrebbe colmato il vuoto lasciato da Adjapong, la cui stagione è terminata anzitempo a causa della rottura del tendine d'Achille rimediata contro il Pordenone, sabato scorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento