ricorso

  • Premio Barocco, annullata una cartella di pagamento per oltre 1 milione di euro

  • Il chiosco “Jordan” resta a galla: il Tar sospende revoca dei titoli edilizi

  • No al Centro di riabilitazione psichiatrica. Tar legittima Comune e nega risarcimento

  • Chiusura forzata per pandemia: il negoziante può sospendere pagamento dell’affitto

  • “Dehor amovibile e indispensabile”: Consiglio di Stato riabilita struttura della Bella Idrusa

  • Spiaggia libera con servizi e piano coste: dopo ricorso al Tar la Regione da l’ok al Comune

  • Rotazione ex dirigenti, il giudice del lavoro stoppa la richiesta di risarcimento

  • Tar e locali, entro due mesi piano particolareggiato per il centro storico

  • Il Tar riabilita quattro tifosi colpiti da Daspo. Sospeso il rigetto della questura

  • Processo per diffamazione: dopo “assoluzione” Lezzi, ricorso in Cassazione

  • Nessun uso arbitrario del marchio “Maldive del Salento”. Respinto ricorso

  • Il Tar “spegne” centrale biomentano a Monteroni. Respinto ricorso della società

  • Turni dei vigili senza concertazione. Comune condannato per condotta antisindacale

  • Effetto domino, secondo reintegro per ex lavoratore Gial plast licenziato

  • Ecotassa, nuovo punto a favore dei Comuni. Il Tar annulla la tariffa massima

  • Bleu Salento, decisione definitiva sospesa. Sullo sgombero si attende la Cassazione

  • Nuovo stop alla seconda farmacia a Neviano. Tar annulla l’ok di consiglio e Regione

  • Lidi da demolire, annullata l’ordinanza. Il Tar accoglie il ricorso del Blue Bay

  • Villa “Sauli” resta in piedi. Il Tar congela l’ordinanza di demolizione

  • Battaglia sui pontili nel porto. Il Consiglio di Stato “affonda” il Comune

  • Interdittiva Sgm, sarà battaglia al Tar. Presentato ricorso e commissario in arrivo

  • Legge Severino, annullata la sospensione. Abaterusso torna alla guida del Comune

  • Danni all’udito per l’attività nelle basi aeree. Consiglio di Stato riconosce la causa di servizio

  • Integrazione scolastica nell’Ambito 3. Niente sospensione, Tar concede il via libera

  • Permesso valido ed esproprio illegittimo. Dal Tar via libera all’opificio “bloccato”