Mercoledì, 28 Luglio 2021
/~shared/avatars/13827822503090/avatar_1.img

francesca

Rank 21.0 punti

Iscritto mercoledì, 24 ottobre 2012

A difesa della verità

"Mai nessuno negli anni passati si è permesso di attaccare la stampa che racconta ovviamente la vita della città compresa quella politica"

Visite 110 Approvato nel dicembre del 2014

Centro informagiovani a Casarano

Comunicato stampa di Sezione Giovanile Liber@città. A Casarano oltre ai soliti problemi tra cui la non-trasparenza, ce ne sono di altri. Basti pensare che se per caso un giovane di [...]

Ambulanza fermata dal mercato. Il primo cittadino: “Presentato percorso possibile”

"Il Sindaco Stefano, come ormai d’abitudine consolidata, quando sente lesa
la sua Divina maestà non riesce a fare altro che profondere accuse e
invettive senza neanche fermarsi a leggere quello che i suoi ingiusti
oppositori hanno detto. Se l’avesse fatto, infatti, avrebbe appreso che durante
la mia esperienza di vicesindaco con la Giunta De Masi la questione del trasferimento
del mercato settimanale in Via Poerio era già oggetto di valutazione. Tant’è vero
che già nel 2011 avevo dato disposizione all’Ufficio commercio in
collaborazione con la Polizia Municipale di verificare le presenze
effettive dei commercianti per procedere alla revoca delle
autorizzazioni non più utilizzate e rideterminare gli stalli necessari.
Occorre ringraziare il Partito del Sindaco e gli allora consiglieri del
PD se il Comune di Casarano ha subito 14 mesi di commissariamento con i
relativi danni e la totale situazione di stallo di tutte le iniziative
intraprese dall’amministrazione De Masi. Il suo attuale vicesindaco
oltre a far perdere importanti opportunità al settore commerciale di
Casarano (leggi Progetto di riqualificazione della rete commerciale del
centro storico finanziato dalla Regione Puglia) ad una mia
interrogazione specifica sulla necessità di trasferire l’ubicazione del
mercato settimanale, rispose che il lavoro di ricognizione era quasi
pronto e che in tempi brevi si sarebbe proceduto alla sua sistemazione.
Chi mistifica la realtà, pertanto, non è la consigliera Fersino, ma il
Sindaco Stefano e la sua Giunta. Per quanto riguarda la capacità di
risolvere i problemi posso certamente suggerire al Sindaco di andare a
leggere gli atti per vedere che cosa ho fatto nei mesi del mio
assessorato. Se non ce la dovesse fare sarà mia cura fargli avere
l’elenco. La smetta di accusare quindi i suoi predecessori e cominci a
rimboccarsi le maniche perché delle cose che non ha fatto e che nel
frattempo sta perdendo ne sono informati non solo i cittadini di
Casarano ma anche i suoi sassi!"

9 commenti
  • Invio contenuti (generico): 5 Contenuti inviati
LeccePrima è in caricamento