/~shared/avatars/2401049819241/avatar_1.img

Francesco

Rank 1.0 punti

Iscritto martedì, 25 ottobre 2011

Viaggio nel Quartiere Leuca: una Via Crucis tra i rifiuti abbandonati in ogni angolo

"Direttore condivido quanto Lei dice, e vorrei aggiungere che gli "affitti in nero" sono una realtà collegata anche alla presenza di molti extracomunitari che, pur volendo contribuire al decoro e senso civico cittadino, si trovano nell'impossibilità di poterlo fare perchè non informati adeguatamente. E' una realtà la convivenza con loro e non può essere sottovalutata l'informazione che viene estesa anche nelle lingue di appartenenza di questi ospiti."

16 commenti

Un altro Natale senza limiti per le auto. Consiglieri chiedono navette e bus gratuiti

"Art. 36. Piani urbani del traffico e piani del traffico per la viabilità extraurbana.
"Nuovo codice della strada", decreto legisl. 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni.
Al p.to 4 - I piani di traffico sono finalizzati ad ottenere il miglioramento delle condizioni di circolazione e della sicurezza stradale, la riduzione degli inquinamenti acustico ed atmosferico ed il risparmio energetico, in accordo con gli strumenti urbanistici vigenti e con i piani di trasporto e nel rispetto dei valori ambientali, stabilendo le priorità e i tempi di attuazione degli interventi. Il piano urbano del traffico prevede il ricorso ad adeguati sistemi tecnologici, su base informatica di regolamentazione e controllo del traffico, nonché di verifica del rallentamento della velocità e di dissuasione della sosta, al fine anche di consentire modifiche ai flussi della circolazione stradale che si rendano necessarie in relazione agli obiettivi da perseguire.
In sostanza pur essendo d'accordo ai principi di tutela del lavoro per i commercianti, l'Assessore dovrebbe illustrare però dove e quanti sono i parcheggi disponibili per consentire l'applicabilità di quanto previsto. Il problema viene semplicemente bypassato con facile demagogia per giustificare le incapacità gestionali."

14 commenti

Paga parcheggiatore abusivo con 50 centesimi: per lui sono pochi e gli sfregia l’auto

"Tutti i fine settimana festivi compresi, dalle ore 21:00 pressoin via XX Settembre, terminata la sosta a pagamento regolare in parcheggio con strisce blu, inizia quella a pagamento abusivo. Il compenso "non dovuto" viene rilasciato a parcheggiatori non autorizzati e di origine italiana/leccesi. Mi chiedo a questo punto se offrendo un servizio extratemporale e fiscalmente elusivo su un parcheggio pubblico, non convenga assumere dalla SGM queste persone."

57 commenti

Traffico, parcheggi di via Bari vuoti. "Ma basta polemiche: è un fatto culturale"

"Mi permetta Assessore:
non si risolve il problema dei parcheggi con le aree di interscambio così come proposti dall’Amministrazione e se l’obiettivo è anche quello di ridurre il traffico in città, credo che la soluzione proposta di lasciare l’auto in periferia e prendere il bus, non sia efficace.
La vera questione è e rimane quella dei parcheggi in centro città , dove la gente ed i turisti in tutte le città vogliono arrivare, per visitarla, fare shopping, prendere un caffè o un aperitivo o fare semplicemente una passeggiata nel centro storico.
Serve una programmazione, un piano parcheggi che sia veramente funzionale per la città e che risolva questo problema per un periodo di tempo medio lungo.
Credo che una amministrazione debba ragionare partendo da questi presupposti per sviluppare un progetto credibile e sostenibile , discutere della sua la fattibilità con gli imprenditori locali stabilendone da subito la gestione, abbandonando quindi posizioni di retroguardia per dare una dimensione più moderna e funzionale alla città, pensando a soluzioni tampone e comunque provvisorie solo per fare fronte a situazioni di emergenza.
Noi semplici cittadini amanti del proprio patrimonio e che non fanno sicuramente parte del partito del non fare abbiamo ben presenti le difficoltà, in primis quelle per la reperibilità delle risorse, ma è proprio li che vanno concentrati gli sforzi e le sinergie, avendo la consapevolezza che sui progetti seri le risorse alla fine si riescono a trovare, cosi come hanno fatto altri, perché non è possibile che città come la nostra nell’arco di un anno o poco più riescano a fare ciò che noi discutiamo da anni, fermi alla fase progettuale .
Sopra o sotto terra poco importa, non bocciamo a prescindere le idee o le soluzioni e se può essere utile perché non ripartiamo da uno degli ultimi progetti finito nel dimenticatoio o in qualche cassetto? Forse varrebbe la pena di riprenderlo.
La città di Lecce reclama da troppo tempo una soluzione adeguata che dobbiamo sforzarci di trovare e se per poterla realizzare dovessimo far fronte a qualche temporaneo disagio, pazienza, ce ne faremo una ragione, sarà sempre meglio di dover affrontare il disagio attuale che non verrà sicuramente risolto con le aree di interscambio che, per dirla tutta non aumenteranno i flussi turistici ne quelli commerciali …. anzi!”. Non trinceriamoci su un semplice " è questione di cultura", per le nostre incapacità."

21 commenti

Commercio versus vivibilità. Il piano traffico comunale non ferma l’assedio della città

"Nell'ovale commerciale che ha i due centri tra Piazza Sant Oronzo e piazza Mazzini il numero dei parcheggi è limitato e insufficente. Si riduce ulteriormente se si pensa che i residenti, non avendo la possibilità di uscire e poter parcheggiare sotto casa, rinunciano all'utilizzo dell'auto in questi giorni di festa. Un piano traffico che permetta la chiusura completa del centro all'uso dell'auto, anche e soprattutto per ridurrei valori di particolato di cui non se ne conoscono più i valori da quando sono state rese mute le centraline di rilevamento, deve prevedere dei siti di parcheggio. Semplice demagogia richiamare l'amministrazione all'uso di un parcheggio già costruito in via De Pietro o applicare le piccole varianti per edificarne uno nuovo come previsto in piazzale Tito Schipa ? Per esempio qualcuno è mai stato a Bologna ? ha visto cosa sono i varchi ? sulle vie del corso come si cammina? i commercianti si lamentano dei pochi affari per i mancati parcheggi al centro o perchè è un momento di crisi economica e si fa le formichine per sopravvivere?"

12 commenti

"Disco in bus", concorso vacanze e cinque feste di piazza: Tap investe 350mila euro

"Sponsorizzare al buio elargendo soldi lascia interdetti. E' chiaro che i giochi sono stati fatti. A questo punto al posto di mendicare pochi spiccioli, i politici locali uniti su un unico fronte dovrebbero avanzare forse la più legittima delle richieste: Il costo dell'energia sul nostro territorio dovrà avere un abbattimento del 50%. Impossibile? Non è vero, andate in Basilicata e riscontrate quanto costa il carburante. Incentivare poi, con la rottamazione le auto diesel con auto a gas. In questo modo migliorare anche sotto il profilo ambientale le nostre città."

73 commenti

Controlli a tappeto della guardia di finanza: 43 lavoratori "in nero", anche minorenni

"Oh no, l' INPS non stampa per me contributi ma per chi ha maturato: 19 anni 6 mesi 1 giorno, o per i tanti cassaintegrati, o per tutte le richieste di assegno di indennità di disoccupazione. Vogliamo ricordare tutte le pensioni per i braccianti agricoli che di fatto hanno visto la campagna solo in cartolina. Quindi cerchiamo di capire come questa emorragia pensionistica non dipenda solo dall'evasione ma da una errata gestione previdenziale."

37 commenti

"Abbattere l'ex Regina Pacis". Ora parte anche un'interrogazione di M5S

"Abbattere No, recuperare Si. Perchè non pensare di trovare fondi di investimento, magari consorziando i diversi Comuni dell' hinterland, per riconvertire e destinare l'edificio ad ospitalità vacanziera per tutte quelle persone anziane e giovani con scarse disponibilità finanziarie ?"

3 commenti

Automobilisti avvisati, corsie preferenziali da evitare: la Police cam non perdona

"Speriamo che verranno controllate: mancato uso delle cinture di sicurezza; limiti della velocità su strada in città; rispetto della segnaletica orizzontale (inesistente); uso sbagliato telefono cellulare; occupazione piste ciclabili, ecc........senza distinzione di chi commette l'infrazione, anche da parte delle forze di polizia preposte a questi controlli. Il codice della strada non fa distinzioni."

35 commenti

Notte Bianca, quando lo scontrino diventa solo un optional

"Il governo italiano sta facendo solo "cassa". Ma in futuro l'evasione fiscale non sarà cancellata dal vocabolario italiano anzi, aumenterà. Questo sino a quando non esisterà una giusta ed equa politica fiscale."

31 commenti

Nell'azienda di abbigliamento scovate dodici lavoratrici in nero

"L'evasione non è un fenomeno riconducibile alle sole partite IVA. Altrimenti sarebbe semplice: si andrebbe a verificare solo quelle, con un ispezione del porta a porta. Evasione è anche non aver pagato le tasse su soldi prelevati indebitamente dalle casse di un partito, o ancora meglio perseguire in maniera incisiva chi fa un doppio lavoro. Vogliamo perseguire quest' ultimi?"

41 commenti

Controlli a tappeto nei ristoranti, scovati trentatré lavoratori in nero

"Perseguire l'evasione in ambiente di lavoro è un importante strumento per salvaguardare il lavoro stesso. La giusta sanzione ? Non rilevare verbali che impongono esorbitanti multe che poi costringono ad un inevitabile fallimento dell'impresa, ma bensì imporre l' immediata assunzione del lavoro secondo legge. Nel caso contrario (rifiuto) non permettere più la prosecuzione di una attività, e l'iscrizione su un libro "nero" dell' inadempiente"

20 commenti

Viaggio nel Quartiere Leuca: una Via Crucis tra i rifiuti abbandonati in ogni angolo

"Direttore condivido quanto Lei dice, e vorrei aggiungere che gli "affitti in nero" sono una realtà collegata anche alla presenza di molti extracomunitari che, pur volendo contribuire al decoro e senso civico cittadino, si trovano nell'impossibilità di poterlo fare perchè non informati adeguatamente. E' una realtà la convivenza con loro e non può essere sottovalutata l'informazione che viene estesa anche nelle lingue di appartenenza di questi ospiti."

16 commenti

Un altro Natale senza limiti per le auto. Consiglieri chiedono navette e bus gratuiti

"Art. 36. Piani urbani del traffico e piani del traffico per la viabilità extraurbana.
"Nuovo codice della strada", decreto legisl. 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni.
Al p.to 4 - I piani di traffico sono finalizzati ad ottenere il miglioramento delle condizioni di circolazione e della sicurezza stradale, la riduzione degli inquinamenti acustico ed atmosferico ed il risparmio energetico, in accordo con gli strumenti urbanistici vigenti e con i piani di trasporto e nel rispetto dei valori ambientali, stabilendo le priorità e i tempi di attuazione degli interventi. Il piano urbano del traffico prevede il ricorso ad adeguati sistemi tecnologici, su base informatica di regolamentazione e controllo del traffico, nonché di verifica del rallentamento della velocità e di dissuasione della sosta, al fine anche di consentire modifiche ai flussi della circolazione stradale che si rendano necessarie in relazione agli obiettivi da perseguire.
In sostanza pur essendo d'accordo ai principi di tutela del lavoro per i commercianti, l'Assessore dovrebbe illustrare però dove e quanti sono i parcheggi disponibili per consentire l'applicabilità di quanto previsto. Il problema viene semplicemente bypassato con facile demagogia per giustificare le incapacità gestionali."

14 commenti

Paga parcheggiatore abusivo con 50 centesimi: per lui sono pochi e gli sfregia l’auto

"Tutti i fine settimana festivi compresi, dalle ore 21:00 pressoin via XX Settembre, terminata la sosta a pagamento regolare in parcheggio con strisce blu, inizia quella a pagamento abusivo. Il compenso "non dovuto" viene rilasciato a parcheggiatori non autorizzati e di origine italiana/leccesi. Mi chiedo a questo punto se offrendo un servizio extratemporale e fiscalmente elusivo su un parcheggio pubblico, non convenga assumere dalla SGM queste persone."

57 commenti

Traffico, parcheggi di via Bari vuoti. "Ma basta polemiche: è un fatto culturale"

"Mi permetta Assessore:
non si risolve il problema dei parcheggi con le aree di interscambio così come proposti dall’Amministrazione e se l’obiettivo è anche quello di ridurre il traffico in città, credo che la soluzione proposta di lasciare l’auto in periferia e prendere il bus, non sia efficace.
La vera questione è e rimane quella dei parcheggi in centro città , dove la gente ed i turisti in tutte le città vogliono arrivare, per visitarla, fare shopping, prendere un caffè o un aperitivo o fare semplicemente una passeggiata nel centro storico.
Serve una programmazione, un piano parcheggi che sia veramente funzionale per la città e che risolva questo problema per un periodo di tempo medio lungo.
Credo che una amministrazione debba ragionare partendo da questi presupposti per sviluppare un progetto credibile e sostenibile , discutere della sua la fattibilità con gli imprenditori locali stabilendone da subito la gestione, abbandonando quindi posizioni di retroguardia per dare una dimensione più moderna e funzionale alla città, pensando a soluzioni tampone e comunque provvisorie solo per fare fronte a situazioni di emergenza.
Noi semplici cittadini amanti del proprio patrimonio e che non fanno sicuramente parte del partito del non fare abbiamo ben presenti le difficoltà, in primis quelle per la reperibilità delle risorse, ma è proprio li che vanno concentrati gli sforzi e le sinergie, avendo la consapevolezza che sui progetti seri le risorse alla fine si riescono a trovare, cosi come hanno fatto altri, perché non è possibile che città come la nostra nell’arco di un anno o poco più riescano a fare ciò che noi discutiamo da anni, fermi alla fase progettuale .
Sopra o sotto terra poco importa, non bocciamo a prescindere le idee o le soluzioni e se può essere utile perché non ripartiamo da uno degli ultimi progetti finito nel dimenticatoio o in qualche cassetto? Forse varrebbe la pena di riprenderlo.
La città di Lecce reclama da troppo tempo una soluzione adeguata che dobbiamo sforzarci di trovare e se per poterla realizzare dovessimo far fronte a qualche temporaneo disagio, pazienza, ce ne faremo una ragione, sarà sempre meglio di dover affrontare il disagio attuale che non verrà sicuramente risolto con le aree di interscambio che, per dirla tutta non aumenteranno i flussi turistici ne quelli commerciali …. anzi!”. Non trinceriamoci su un semplice " è questione di cultura", per le nostre incapacità."

21 commenti

Commercio versus vivibilità. Il piano traffico comunale non ferma l’assedio della città

"Nell'ovale commerciale che ha i due centri tra Piazza Sant Oronzo e piazza Mazzini il numero dei parcheggi è limitato e insufficente. Si riduce ulteriormente se si pensa che i residenti, non avendo la possibilità di uscire e poter parcheggiare sotto casa, rinunciano all'utilizzo dell'auto in questi giorni di festa. Un piano traffico che permetta la chiusura completa del centro all'uso dell'auto, anche e soprattutto per ridurrei valori di particolato di cui non se ne conoscono più i valori da quando sono state rese mute le centraline di rilevamento, deve prevedere dei siti di parcheggio. Semplice demagogia richiamare l'amministrazione all'uso di un parcheggio già costruito in via De Pietro o applicare le piccole varianti per edificarne uno nuovo come previsto in piazzale Tito Schipa ? Per esempio qualcuno è mai stato a Bologna ? ha visto cosa sono i varchi ? sulle vie del corso come si cammina? i commercianti si lamentano dei pochi affari per i mancati parcheggi al centro o perchè è un momento di crisi economica e si fa le formichine per sopravvivere?"

12 commenti

"Disco in bus", concorso vacanze e cinque feste di piazza: Tap investe 350mila euro

"Sponsorizzare al buio elargendo soldi lascia interdetti. E' chiaro che i giochi sono stati fatti. A questo punto al posto di mendicare pochi spiccioli, i politici locali uniti su un unico fronte dovrebbero avanzare forse la più legittima delle richieste: Il costo dell'energia sul nostro territorio dovrà avere un abbattimento del 50%. Impossibile? Non è vero, andate in Basilicata e riscontrate quanto costa il carburante. Incentivare poi, con la rottamazione le auto diesel con auto a gas. In questo modo migliorare anche sotto il profilo ambientale le nostre città."

73 commenti

Controlli a tappeto della guardia di finanza: 43 lavoratori "in nero", anche minorenni

"Oh no, l' INPS non stampa per me contributi ma per chi ha maturato: 19 anni 6 mesi 1 giorno, o per i tanti cassaintegrati, o per tutte le richieste di assegno di indennità di disoccupazione. Vogliamo ricordare tutte le pensioni per i braccianti agricoli che di fatto hanno visto la campagna solo in cartolina. Quindi cerchiamo di capire come questa emorragia pensionistica non dipenda solo dall'evasione ma da una errata gestione previdenziale."

37 commenti
LeccePrima è in caricamento