rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022

Presentata la nuova edizione di "Birra e sound", una festa accessibile a tutti

La manifestazione, dopo la pandemia, torna a svolgersi a Leverano. La presenza di interpreti Lis consentirà l'ascolto dei momenti più salienti ai non udenti; inoltre i menù saranno scritti in Braille. Ecco le immagini della conferenza di presentazione

LEVERANO - Dopo due anni di stop forzato, a Leverano torna Birra e Sound, festival internazionale della birra e dell’arte birraia, giunto alla 16esima edizione.

Dal 1 al 7 agosto  l’area mercatale del comune salentino si trasforma in un’immensa agorà piena di luci, profumi, sapori, che quest’anno più che mai celebra la produzione brassicola artigianale a filiera corta, il valore del territorio, la ricerca, l’alta qualità.

Una festa accessibile a tutti, con Abilfesta, grazie alla presenza di interpreti Lis per consentire l'ascolto dei momenti più salienti ai non udenti, e tutti i menù in Braille. Sarà inoltre garantito il servizio di trasporto disabili con accompagnamento fino agli stand. 

Un'ampia scelta

Sarà possibile degustare oltre 150 tipi di birre in arrivo da ogni parte del mondo, la faranno da padrone le ultime produzioni di casa Birra Salento, birrificio artigianale con sede a Leverano che, partito con la coltivazione di varietà di orzo distico locale in collaborazione col DisTeBa dell’Università del Salento, proprio negli ultimi due anni ha allargato il suo legame col territorio e la sua identità, alla coltivazione di luppolo locale e alla realizzazione di una malteria, la prima del Salento. Presenti anche le produzioni artigianali in arrivo da ogni parte d'Italia e del mondo. E ancora, area gluten free e a misura di intolleranze.

Nell'area pineta quest'anno è prevista infatti l’area salute e benessere "Apulian life style" dove si potrà trovare una zona dedicata gluten free con gastronomia e birre ad hoc, birra artigianale alcol free 0% prodotta da Birra Salento. Anche in quest'area ci sarà la possibilità di degustare prodotti con farine realizzate grazie all'utilizzo di scarti di produzione della birra, le cosiddette “trebbie", altra novità dell’edizione 2022 del festival. Nella stessa area, spazio dedicato allo sport con associazioni ciclistiche, palestre e centri benessere.

Gli stand gastronomici racconteranno la Puglia in lungo e in largo, dalle carni pregiate al pesce, passando per formaggi, prodotti della terra e leccornie golose. Sarà come viaggiare in tutta la regione, morso dopo morso.

Animazione e live music

Saranno due palchi con concerti gratuiti e animazione, uno nell'area mercatale e l'altro all'interno della pineta. 

La musica proposta fra i due palchi spazierà dal reggae dei Sud Sound System, alla tradizione e world music di Antonio Castrignanò e Officina Zoè, passando per la dance proposta dai party del Rio Bo e Parco Gondar, e dalla leggenda dance italiana di Mario Fargetta da radio deejay, fino allo ska dell’ orchestra mancina, degli Skarlat, dei Radio Babylon, e approdando al folk rivisitato dei: Io te, e Puccia, Siaka e dagli storici Folkabbestia. A completare il quadro: Giufà e Avvocati Divorzisti con la loro travolgente energia.

Particolare attenzione alla serata del Mercoledì, che vedrà sul palco i “Fanfara Station”.
Fanfara Station celebra l’epopea dei popoli Migranti del Mediterraneo, delle culture musicali della diaspora africana e dei flussi che da sempre uniscono il medio oriente al Maghreb, all’Europa e alle Americhe in linea proprio con lo spirito inclusivo, multiforme e variegato di Birra e Sound 2022, che parla il linguaggio della pace.

Si parla di

Video popolari

Presentata la nuova edizione di "Birra e sound", una festa accessibile a tutti

LeccePrima è in caricamento